Graffette con crema ed amarene

Le graffe sono uno dei dolci dall’odore più inconfondibile ed io le amo in ogni versione, semplice o con creme di ogni tipo. Questa volta vi propongo la versione che ho realizzato con le patate ed ho arricchito con crema ed amarene.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni15
  • CucinaItaliana

Ingredienti per l’impasto

  • 1/2 kgpatate
  • 1/2 kgfarina
  • 2uova
  • 100 gburro
  • 2 cucchiaizucchero
  • 1 bicchierelatte intero
  • 1 cubettolievito di birra fresco
  • 1 pizzicosale
  • scorza di limone grattugiata
  • 1/2 bicchierinoliquore (limoncello o ciò che preferite)

Ingredienti per la crema pasticcera

  • 1tuorlo
  • 200 mllatte intero
  • 75 gzucchero
  • 20 gfarina
  • 1 bustinavanillina
  • bucce di limone

Ingredienti per decorare

  • q.b.amarene
  • q.b.zucchero
  • q.b.cannella in polvere

Preparazione

  1. Per preparare le nostre graffe iniziamo col realizzare la crema pasticcera. In un pentolino mettiamo il tuorlo d’uovo e lo zucchero ed iniziamo ad amalgamare gli ingredienti stemperando con un po’ di latte. Piano piano aggiungiamo tutti gli ingredienti e, quando li avremo amalgamati, passiamo sul fuoco. Cuociamo a fuoco medio fino ad ottenere una bella consistenza densa, liscia ed omogenea. Spegniamo il fuoco, ricordiamo di togliere le bucce di limone e mettiamo la crema in una ciotola a raffreddare. Copriamola con della pellicola che dovrà aderire proprio alla superficie della crema, in modo tale da non far formare quella fastidiosa “crosticina”.

  2. Adesso passiamo alla realizzazione dell’impasto. Lessiamo le patate, poi le sbucciamo e le schiacciamo.
    Quando si saranno raffreddate, disponiamo tutti gli ingredienti su un piano da lavoro. Mettiamo la farina a fontana ed al centro le uova, lo zucchero, il burro, le patate schiacciate, il latte, il pizzico di sale, il lievito di birra sciolto in un po’ di latte tiepido, la scorza grattugiata di un limone ed il liquore.

  3. Impastiamo tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Poi mettiamo in una ciotola, copriamo con un canovaccio e lasciamo lievitare per un paio d’ore o comunque fino al raddoppiamento.

  4. Adesso preleviamo un pezzetto di impasto (la quantità dipende dalla grandezza che vogliamo dare alle nostre graffette) e diamole una forma rotonda con le mani. Non sarà necessario far lievitare nuovamente, ma dobbiamo direttamente friggerle.

  5. Rotoliamo le nostre graffette in un mix di zucchero e cannella (potete anche omettere la cannella, ma a me piace tantissimo!) e terminiamo decorando con la crema pasticcera e le amarene.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!