Crea sito

Arancini rossi

Gli arancini sono un buonissimo fritto tipico siciliano ma li mangiamo ormai in tutta Italia e non solo, perché sono davvero buonissimi. La versione che vi propongo è molto semplice, piuttosto classica e sempre rivisitata a modo mio ed il sapore è davvero squisito.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni15
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 griso Vialone Nano
  • 100 gcarne macinata di vitello
  • 100 gcarne macinata di suino
  • 140 gpiselli
  • 100 gprovola
  • 1bottiglia di passata di pomodoro
  • 1/2cipolla
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.impanatura al mais
  • 2albumi
  • q.b.sale
  • 700 mlacqua
  • 125 mlvino bianco
  • 50 gparmigiano Reggiano grattugiato

Preparazione

  1. Per preparare i nostri arancini iniziamo col cuocere il riso. Mettiamo a soffriggere un po’ di cipolla in olio extravergine d’oliva e, quando sarà ben dorata, aggiungiamo la quantità di acqua che vi ho indicato negli ingredienti. Quando bolle, saliamo e caliamo il riso, che dovrà cuocere il tempo necessario stabilito ed assorbire completamente tutta l’acqua. Poi lo mettiamo in una ciotola e lo lasciamo raffreddare.

  2. In un’altra pentola prepariamo il sugo. Mettiamo a soffriggere della cipolla con olio extravergine d’oliva e poi versiamo la carne macinata ed i piselli. Facciamo insaporire per una decina di minuti.

  3. Poi aggiungiamo la passata di pomodoro, saliamo e quando bolle sfumiamo con il vino bianco e lasciamo cuocere. La salsa dovrà essere ben ristretta.

  4. Quando sia la salsa che il riso saranno ben raffreddati (ci vorranno un paio d’ore), mescoliamo il tutto, aggiungiamo anche il parmigiano reggiano grattugiato e formiamo i nostri arancini con le mani. Prendiamo una porzione di riso, schiacciamolo sulle mani e poniamo al centro un dadino di provola. Poi chiudiamo e formiamo una pallina.

  5. In un piatto montiamo gli albumi e passiamoci dentro gli arancini, poi rotoliamoli nella impanatura al mais.

  6. Infine friggiamo in olio di arachidi e serviamo i nostri arancini caldi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!