Coniglio alla cacciatora

Il coniglio alla cacciatora è un secondo piatto facile da realizzare, dalle innumerevoli varianti, si può infatti realizzare in bianco, sfumato col vino, arricchito col sugo di pomodoro…insomma ogni regione e ogni famiglia ha una sua ricetta.

Nella ricetta che ti propongo oggi, il coniglio viene tagliato a pezzi, rosolato con le erbe aromatiche e l’aggiunta del sugo di pomodoro.

 

Pollo alla cacciatora
  • Preparazione: 25 Minuti
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Coniglio 800 g
  • Pomodori pelati 500 g
  • Brodo vegetale (dado vegetale fatto in casa) 250 g
  • Rosmarino 1 rametto
  • Alloro 2 foglie
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d'oliva 50 g
  • Vino bianco 1/2 bicchiere
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Prezzemolo 1 ciuffo

Preparazione

  1. Pollo alla cacciatora

    Preparzione:

    1. Tagliare il coniglio a pezzi, lavarlo e lasciarlo in ammollo in acqua e aceto per almeno 30 minuti;
    2. In una padella, rosolare l’aglio e inserire i pezzi di coniglio asciugati con della carta assorbente, aggiungere le erbe aromatiche tritate e sfumare con del vino bianco. Lasciar cuocere per 15 minuti;
    3. Aggiungere il dado vegetale fatto in casa (trovi la ricetta per realizzarlo nel mio blog), e versare l’acqua. Coprire e cuocere lentamente per 15 minuti;
    4. Regola di sale e pepe;
    5. Unire i pelati schiacciati dapprima con le mani o con una forchetta e cuocere ancora per 15 minuti o fino a quando la carne non risulterà morbida. Gira di tanto in tanto.
    6. Servire caldo

Note

Precedente Pasta alla genovese Successivo Insalata verde con feta pomodori ed erbe aromatiche

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.