Torta di porri e patate

La Torta di porri e patate è un ottimo secondo piatto a base di verdure che piacerà a tutti, è molto semplice ma allo stesso tempo gustosa.

Ingredienti

  • 3 porri
  • 2 uova
  • 200 ml di besciamella
  • 70 g di gruviera o hemmental
  • una manciata di parmigiano grattugiato
  • noce moscata, sale
  • un rotolo di pasta sfoglia

Per prima cosa puliamo le patate ed i porri e poi tagliamo le prime a dadini e i porri a rondelle dopo aver tolto le foglie esterne e la parte verde. Prendiamo una pentola capace e uniamo un filo d’olio, aggiungiamo le patate e lasciamo rosolare per circa 5-10 minuti poi aggiungiamo i porri e lasciamo cuocere per altri 10-20 minuti. Saliamo e per aiutare la cottura uniamo un pochino d’acqua.

Mentre le verdure cuociono prepariamo la crema sbattendo in una terrina le uova assieme al sale, alla noce moscata alla besciamella (potete usare anche quella pronta), una manciata di parmigiano e la gruviera grattugiata grossolanamente.

Quando le verdure sono tiepide uniamole alla crema di uova e besciamella.

Preparariamo ore la nostra Torta di porri e patate, stendendo la pasta sfoglia su una tortiera foderata con carta forno e distribuiamoci sopra il preparato di verdure e spolverizziamo con del parmigiano grattugiato. Inforniamo a 180 gradi per circa mezz’ora. Lasciamo intiepidire e poi serviamo la nostra goduriosa Torta di porri e patate

SE VI PIACCIONO LE TORTE SALATE PROVATE ANCHE ——-> TORTA SPECK,PATATE E GORGONZOLA

 

Seguitemi anche sulla mia pagina FACEBOOK

 

 

Precedente Occhi di bue al cacao e crema di cocco Successivo Patate al forno croccanti, ecco il segreto!

2 commenti su “Torta di porri e patate

  1. Omar il said:

    Mi ricorda un piatto che mi faceva mia mamma…

    Vivendo in Inghilterra mi fa sentire a casa.

    Per quante persone è la ricetta? Grazie, Omar

    • dolcidiziachicca il said:

      Ciao spero che ti piaccia….provala poi i sai dire. Io direi che va bene per 4 persone…ma puoi farla per due persone e la mangi il giorno dopo che è ancora pi’ buona

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.