Torta “Eskimo” con vaniglia e cioccolato

Torta “eskimo” con vaniglia e cioccolato

Le domeniche fresce di autunno si avvicinano sempre di più a quelle invernali.

Spesso ci ritroviamo in casa con poca voglia di uscire e con l’unico desiderio di rimanere sotto le coperte a guardarsi qualche film o leggere un buon libro.

La Torta “Eskimo” con vaniglia e cioccolato è l’ideale per poter affrontare queste giornate grigie e per renderle più Deliziose.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    1-2 ora
  • Cottura:
    35-40 minuti
  • Porzioni:
    8-9 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Pan di spagna

  • Uova 4
  • Zucchero 1 bicchiere
  • Acqua 10 cucchiai
  • Cacao amaro in polvere 2 cucchiai
  • Farina 00 1 bicchiere
  • Bicarbonato 1/2 cucchiaino
  • Vaniglia 1 bustina

Crema alla vaniglia

  • Zucchero 1 bicchiere
  • Farina 3 cucchiai
  • Uova 2
  • Vaniglia 1/2 bacca
  • Latte (caldo) 1 bicchiere
  • Burro 125 g

Glassa

  • Zucchero 2 cucchiai
  • Cacao amaro in polvere 2 cucchiai
  • Panna fresca liquida 2 cucchiai
  • Burro 50 g

Preparazione

    1. Per prima cosa vi inserisco qui il procedimento per i pan di spagna.
    2. Ora passiamo alla crema: mescoliamo in un pentolino due uova, un bicchiere di zucchero,3 cucchiai di farina frulliamo tutto il composto e successivamente aggiungiamo un bicchiere di latte.
    3. Mettiamo il pentolino sul fuoco (fuoco basso) e facciamo cuocere mescolando continuamente fino a portare all’ebolizione e teniamo ancora sul fuoco per 1 minuto.
    4. Togliamo dal fuoco e laciamo raffreddare.
    5. Una volta raffreddato aggiungiamo il burro che dovrebbe essere a temperatura ambiente e la vaniglia. Mescoliamo continuamente fino al completo scioglimento del burro.

Glassa

    1. Mescoliamo due cucchiai di zucchero con due cucchiai di cacao e due di panna fresca liquida.
    2. Mettiamo il nostro composto sul fuoco, mescoliamo continuamente fino a quando non inizia a bollire.
    3. Togliere la glassa dal fuoco e aggiungiamo il burro mescolando fino al totale scioglimento del burro.
    4. Lasciamo raffreddare.

Assemblaggio Torta “eskimo” con vaniglia e cioccolato

    • Mettiamo tutta la crema sul pan di spagna al cioccolato e vaniglia  e la rendiamo uniforme.
    • Nel caso in cui il pan di spagna al cioccolato e vaniglia sia troppo alto (come nel mio caso) tagliamolo a metà e dividiamo la crema tra le due parti.
    • Fatto ciò, mettiamo in frigo per almeno 30 minuti.
    • Passati i 30 minuti togliamo dal frigo e aggiungiamo la nostra glasa al cioccolato. Rimettiamo in frigo per almeno 3-4 ore.

    Passate le 4 ore possiamo servire la nostra Torta “eskimo” con vaniglia e cioccolato e state sicuri che chi lo assaggerà non potrà fare a meno di chiedere una seconda fetta.

    BENE , SE TI E’ PIACIUTA LA MIA RICETTA E VUOI CONTINUARE A VEDERNE ALTRE, SEGUIMI SULLA PAGINA FACEBOOK TANTE NUOVE RICETTE OGNI SETTIMANA.

Note

  1. Consiglio di usare una teglia apribile per riuscire a mettere la crema quando è ancora nella teglia il pan di spagna al cioccolato e vaniglia per far raffreddare bene la crema ed evitare che si espanda.
  2. POTETE ANCHE ALTERNARE FARE IL PAN DI SPAGNA ALLA VANIGLIA E METTERE LA CREMA AL CIOCCOLATO.

  3. Vi consiglio anche di mettere una bagna leggera al pan di spagna se lo volete un pò più morbido. Io sinceramente non l ho messo, però per il secondo tentativo sicuramente ne metterò un pò.

Senza categoria

Informazioni su dodinafoodstories

Chi è DODINA? "...Cucinare è come amare, o ci si abbandona completamente o si rinuncia. (Harriet Van Horne)..." Dodina è una ragazza nata nel lontano 31 gennaio del 1993 di nome Teodora. E' una ragazza apparentemente fredda,arogante,lunatica,con grandi sogni nel cassetto e un pò viziata ma con un cuore dolce e tanto romantica. Figlia unica di due genitori a dir poco fantastici. Amo la cucina fin da quando ero bambina. Mi ricordo ancora quando ero piccola e mia madre preparava qualcosa, ero sempre intorno a lei, guardadola, affascinata da quello che faceva. Sono poche le cose mi danno delle emozioni così forti come la cucina; Non importa se sono io a cucinare o se guardo qualcuno mentre lo fa, provo un emozione unica, inspiegabile; Cucinare per qualcuno credo sia il gesto più grande e bello che si possa fare. Credo che attraverso la cucina si riescano ad esprimere meglio le emozioni. Ho sempre pensato che un dolce possa essere più esplicativo, ad esempio, di un fiore per dire ad una ragazza che la si ama, non che i fiori non abbiano il loro fascino! Ce chi a parole fa fatica, come me, ad esternare i suoi sentimenti e allora ecco a voi la risposta: Grembiulino, farina, uova, zucchero, cioccolato, una teglia, un forno.. ed il nostro messaaggio d'amore sarà pronto in massimo un ora. Sforniamo e lo offriamo a chi di dovere... "...Tutto è più facile da dire in una cucina, tutto è sfumato da questa intenzione di condivisione, e l’appetito fa scorrere nuova linfa nelle cose (Serge Joncour)..." Perchè questo Blog? Ho deciso di dare vita a questo blog perchè dopo un pò di mesi di riflessione mi sono proposta di buttarmi in una nuova avventura. Quest'esperienza sarà per me come una sorta di preparazione a ciò che vi svelerò più avanti.. Un blog richiede molto impegno, costanza, presenza e sopratutto CHIAREZZA quando si pubblicano delle ricette. Perciò inizierò questo percorso con la massima attenzione e presenza; Cercherò sempre di essere precisa nelle spiegazioni ed il più chiara possibile. Sarà sempre disponibile per qualsiasi dubbio, perplessità.

Precedente PAN DI SPAGNA al cioccolato Successivo PANE DI SEMOLA CON CURCUMA E MIX DI SEMI

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.