Crea sito

Torta fredda allo yogurt e pesche

Pesche dolci e profumate: questo è l’ingrediente principale che rende la torta fredda allo yogurt e pesche un dolce rinfrescante, delicato e molto gustoso. C’è poi un pizzico di vaniglia, giusto per esaltare il sapore della pesca e delle foglie di menta fresca, che aggiungo alla torta freschezza.

Come tutte le mie ricette, anche questa è molto semplice e facile da preparare. Partiamo da una base di fette biscottate integrali, farina di pistacchio e miele (la farina di pistacchio non è indispensabile, puoi farne a meno oppure usare frutta secca oleosa tritata o del burro di frutta secca), continuiamo con uno strato di yogurt greco e yogurt magro, con dei succosi dadini di pesca in mezzo e poca farina di mandorle sgrassata (opzionale). Infine, ho guarnito la mia torta light alla frutta con composta di pesche al profumo di menta.

Che ne dici? Senti già il sapore estivo e la cremosità di questo dolcetto? Non resta che provarlo. Puoi anche usare qualsiasi altra frutta di stagione.

Ecco la ricetta.

Torta fredda allo yogurt e pesche
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Giorni 12 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaInternazionale

Ingredienti per la Torta fredda allo yogurt e pesche

Primo strato

  • 2fette biscottate integrali
  • 20 gfarina di pistacchi
  • 15 gmiele
  • 1 cucchiaioacqua

Secondo strato

  • 150 gyogurt greco 0% di grassi
  • 100 gyogurt magro al naturale
  • 20 gfarina di mandorle sgrassata (opzionale)
  • 150 gpesche
  • 4 gagar agar o 8 g colla di pesce
  • 1 cucchiaiostevia
  • q.b.estratto di vaniglia
  • 150 gacqua
  • 6 fogliementa

Strumenti

  • Coppapasta diametro 12 cm
  • Frullatore / Mixer
  • Frusta

Preparazione Torta fredda allo yogurt e pesche

  1. Lava le pesche e taglia a dadini piccoli. Aggiungi la menta, mezzo cucchiaio di stevia, 100 g acqua e cuoci fino a che le pesche diventano morbide. Togli 3/4 di dadini di pesca dal pentolino e metti da parte. Frulla i restanti dadini e lascia cuocere un altro po’ dopodiché fai stiepidire (servirà per il topping).

  2. Frulla le fette biscottate, aggiungi la farina di pistacchio (o della frutta secca frullata), il miele e se serve poca acqua. Amalgama bene il composto e trasferisci in un coppapasta con il diametro di 12 cm. Pressa bene con un cucchiaio e metti nel frigorifero.

  3. Torta light alle pesche

    Sciogli l’agar in 50 g d’acqua e fai sbollentare per 2 – 3 minuti (se usi la colla di pesce, metti in ammollo in acqua fredda i fogli, strizza bene e fai sciogliere a bagnomaria o nel forno a microonde).

  4. Amalgama lo yogurt greco con lo yogurt magro e mezzo cucchiaio di stevia. Aggiungi la farina sgrassata di mandorle, l’essenza di vaniglia e l’agar. Infine, unisci i dadini di pesca cotta e mescola con attenzione.

  5. Versa il composto sopra la base di fette biscottate e poni nel frigorifero fino a che la crema diventa solida. Decora il dolce con la composta di pesche e poni nel frigorifero per almeno 1 ora.

  6. Torta light yogurt e pesche

    L’intera torta (due porzioni) ha circa 500 kcal:
    54,4 g carboidrati;
    16,2 g grassi;
    33 g proteine.

    I valori nutrizionali sono approssimativi, dipende dalla marca dei prodotti che usi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.