Risotto alle cozze e gamberi

Il riso è uno dei miei ingredienti preferiti. Mi piace cucinato in qualsiasi modo ma adoro soprattutto il risotto. Oggi ti propongo una ricetta che preparo spesso: il risotto alle cozze e gamberi.

Ovviamente, per cucinare un piatto perfetto, con sapore fresco di mare, bisogna usare del pesce fresco, in questo caso cozze e gamberi.

Come aprire le cozze
Per prima cosa, lava bene le cozze sotto acqua corrente e togli il bisso (il filamento nero). In una padella capiente metti un cucchiaio d’olio, uno spicchio d’aglio schiacciato con tutta la buccia e mezzo bicchiere di vino bianco. Aggiungi le cozze, copri la padella con un coperchio e cuoci a fiamma vivace fino a che si aprono tutte. A questo punto lascia intiepidire e con una forchetta togli i molluschi (se vuoi conserva alcune cozze con il guscio per decorare il piatto, io me ne sono scordata). Filtra il liquido ottenuto e tieni da parte.

Come pulire i gamberi
Sciacqua i gamberi sotto acqua corrente. Con le mani stacca le teste, i gambi e il carapace (io ho mantenuto alcuni con tutto il carapace). Con un coltellino fai un’incisione sul dorso del gambero e togli con attenzione l’intestino (puoi anche aiutarti con un stuzzicadenti).

Ora che gli ingredienti principali sono pronti, vediamo insieme come cucinare un bel piatto di risotto alle cozze e gamberi.

Risotto alle cozze e gamberi
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il risotto

  • 240 gRiso Carnaroli
  • 240 gCozze sgusciate
  • 200 gGamberi
  • 1 cucchiainoConcentrato di pomodoro
  • 2 spicchiAglio
  • 3 cucchiaiOlio di oliva
  • 2 lBrodo vegetale
  • 0.5 bicchieriVino bianco
  • Una noce di burro
  • Sale e pepe nero q.b.
  • Prezzemolo fresco

Preparazione risotto alle cozze e gamberi

  1. Lava bene le cozze sotto acqua corrente e togli il bisso (il filamento nero). In una padella capiente metti un cucchiaio d’olio, uno spicchio d’aglio schiacciato con tutta la buccia e mezzo bicchiere di vino bianco. Aggiungi le cozze, copri la padella con un coperchio e cuoci a fiamma vivace fino a che si aprono tutte. A questo punto lascia intiepidire e con una forchetta togli i molluschi (se vuoi conserva alcune cozze con il guscio per decorare il piatto, io me ne sono scordata). Filtra il liquido ottenuto e tieni da parte.

  2. Sciacqua i gamberi sotto acqua corrente. Con le mani stacca le teste, i gambi e il carapace. Con un coltellino fai un’incisione sul dorso del gambero e togli con attenzione l’intestino (puoi anche aiutarti con un stuzzicadenti).

  3. Risotto con frutti di mare

    In una padella riscalda l’olio con uno spicchio d’aglio e aggiungi le cozze sgusciate. Aggiungi il concentrato di pomodoro e il liquido di cottura delle cozze (che hai filtrato prima). Fai ritirare per metà il liquido, aggiungi i gamberi e cuoci per 5 minuti.

  4. In una pentola dal fondo spesso tosta il riso a fiamma vivace per qualche minuto dopodiché versa un mestolo di brodo vegetale bollente. Mescola e quando il riso tende ad asciugare aggiungi un altro mestolo di brodo.

  5. A metà cottura del riso aggiungi le cozze e i gamberi, il sale, il pepe nero e il prezzemolo tritato finemente. Continua la cottura del risotto aggiungendo del brodo, un mestolo alla volta, fino a cottura.

  6. Una volta finito di cuocere il riso, aggiungi il burro e manteca bene il tuo risotto. Lascia intiepidire per 5 minuti e servi il risotto con una spolverata di prezzemolo fresco tritato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.