Strigoli di scorfano, fagiolini e zafferano

Questo primo di pesce, è un tantino complicato per la presenza della vellutata di zafferano, ma con molta pazienza si riesce ad ottenere un ottimo risultato, i pomodori pachino, la ricotta salata sono perfetti insieme.

Ricordate di mettere i fagiolini in acqua ghiacciata dopo averli lessati in questo modo rimarranno verdi e croccanti.

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    25 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Strigoli 400 g
  • Scorfano (Due pezzi) 400 g
  • Fagiolini freschi 100 g
  • Pomodori di Pachino 100 g
  • Cipollotto fresco 50 g
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Vino bianco 1/2 bicchiere
  • Ricotta salata 30 g

Per il fumetto

  • Acqua 1 l
  • Sedano 1 costa
  • Carote 1
  • Cipolle 1
  • Amido di mais (maizena) 20 g
  • Zafferano 1/2 bustina
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Mondate i fagiolini e cuoceteli in abbondante acqua bollente salata per 10 minuti, colateli e raffreddateli in acqua e ghiccio.

    Pulite e spinate gli scorfani fino a ottenere 4 filetti.

    Con le lische preparate un fumetto con 1 litro di acqua, la carota, la cipolla e il sedano, aggiustate di sale e fate bollire per circa 30 minuti.

    Tagliate a dadini i filetti e saltateli in padella con il cipollotto tritato e l’olio, bagnate con 1/2 bicchiere di vino bianco e aggiungete i fagiolini tagliati a metà per il lungo e i pomodorini.

    Regolate di sale e pepe.

    Cuocete a fiamma vivace aggiungendo ogni tanto un po’ di fumetto che avrete passato prima al chinois, a cui avrete aggiunto la 1/2 bustina di zafferano e la maizena sciolta nell’acqua.

    Cuocete gli strigoli in abbondante acqua bollente salata, colateli e mantecateli con la salsa per qualche minuto a fiamma viva.

    In un piatto disponete al centro un mestolino di vellutata, adagiatevi sopra gli strigoli e aggiungete una grattugiata di ricotta salata.

    Irrorate con un filo di olio extravergine di oliva a crudo.

Precedente Garganelli al tonno con lime, ruchetta e pecorino Successivo Oca marinata con insalata

Lascia un commento