Crea sito

Calzone di cipolle pugliese della nonna

Eccola qui la ricetta originale del calzone di cipolle pugliese della nonna: la “sfoglia” che avvolge il buonissimo ripieno di cipolle (gli sponsali), tonno, capperi, olive e acciughe, è in realtà una pasta matta, lavorata con farina, olio extravergine d’oliva, acqua e una puntina di lievito. Originariamente il lievito non veniva messo, ma il calzone risultava un po’ duro ma soprattutto asciutto perciò ho deciso poi di metterci una puntina di lievito. Così è perfetto, è strabuono.

Calzone di cipolle pugliese della nonna
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni6-9
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti del Calzone di cipolle pugliese della nonna

Per la pasta matta

  • 700 gfarina 00
  • 100 golio extravergine d’oliva
  • 16 gsale fino
  • Mezzo cucchiainozucchero
  • 5 glievito di birra fresco
  • 300 gacqua (leggermente tiepida)

Per il ripieno

  • 2 kgcipolle (sponsali)
  • 20olive nere
  • 10acciughe sott’olio
  • 2 cucchiainicapperi
  • 160 gtonno sott’olio
  • q.b.farina 00
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Preparazione del Calzone di cipolle pugliese della nonna

Pasta matta del Calzone di cipolle pugliese della nonna

  1. Calzone di cipolle pugliese della nonna

    Io l’ho impastata con la planetaria, ma puoi tranquillamente impastarlo a mano con lo stesso procedimento.

    Nella planetaria mettiamo la farina, l’olio, lo zucchero e il sale e diamo una prima mescolata.

  2. Poi sciogliamo il lievito in un piatto con un po’ di acqua tiepida e lo aggiungiamo all’impasto.

  3. Mentre mescoliamo, a filo, aggiungiamo l’acqua leggermente tiepida.

  4. Calzone di cipolle pugliese della nonna

    Impastiamo per circa 8/10 minuti, poi la togliamo dalla planetaria, la impastiamo qualche secondo con le mani, dando la forma di una palla. Adagiamo l’impasto in un canovaccio.

  5. Avvolgiamo la pasta matta nel canovaccio e mettiamola in una ciotola a lievitare in forno spento.

Ripieno del Calzone di cipolle pugliese della nonna

  1. Calzone di cipolle pugliese della nonna

    Puliamo le cipolle sponsali e tagliamo la parte più doppia in due.

  2. Le cuociamo in acqua bollente salata e poi le scoliamo e le facciamo raffreddare un po’.

  3. Tagliamo le cipolle bollite a pezzi.

  4. Di regola le cipolle vanno infarinate intere e fritte ad una ad una. Io utilizzo un metodo un po’ più veloce, anche per evitare di friggerle interamente nell’olio.

    Perciò, come detto prima, le taglio già a pezzi una volta bollite e ora le passiamo nella farina.

  5. Nella padella faccio scaldare un po’ di olio.

  6. Metto le cipolle infarinate in padella e le faccio praticamente soffriggere, girandole di tanto in tanto.

  7. Quando le cipolle si sono un po’ raffreddate, prepariamo il ripieno. In una ciotola mescoliamo le cipolle (se serve, le tagliamo ulteriormente a pezzi), le olive tagliuzzate, le acciughe a pezzetti, i capperi e il tonno sgocciolato. Mescoliamo bene il tutto e lasciamo riposare, in modo che prende più sapore.

Calzone di cipolle pugliese della nonna

  1. Dopo 60/90 minuti l’impasto è lievitato. Ora possiamo preparare il calzone. Prendiamo la pasta e la dividiamo in due, per la parte di sotto ne taglieremo un po’ di più.

    Ungiamo il fondo della teglia con l’olio (dimensioni della teglia 41×30). Stendiamo con il mattarello la pasta, poi, aiutandoci sempre con il mattarello, arrotoliamo la pasta stesa intorno ad esso e poi la srotoliamo nella teglia.

  2. Calzone di cipolle pugliese della nonna

    Mettiamo il ripieno, che abbiamo preparato, all’interno.

  3. Calzone di cipolle pugliese della nonna

    Ora, allo stesso modo di prima, stendiamo sul ripieno la seconda parte di impasto.

  4. Sigilliamo bene i bordi.

  5. Calzone di cipolle pugliese della nonna

    Aiutiamoci con la forchetta a schiacciare bene i bordi e con la stessa facciamo anche i fori per tutto il calzone.

    Spennelliamo la superficie di olio e mettiamo le olive.

    Inforniamo a 200° per 40 minuti al piano inferiore e 5/10 minuti al secondo ripiano.

  6. Calzone di cipolle pugliese della nonna

    Sforniamo e lasciamo intiepidire. Io personalmente, il calzone lo preferisco quasi freddo e non caldo. Ma dipende dai gusti.

  7. Calzone di cipolle pugliese della nonna

    Il nostro Calzone di cipolle pugliese della nonna è pronto e… BUON APPETITO 🙂

Ricetta consigliata

Puoi provare anche la variante del Calzone di cipolle pugliese di focaccia, soffice e umido.

Se ti piace la cipolla, prova gli antipasti di sfoglia con cipolla e tonno, facili e veloci da realizzare con un rotolo di pasta sfoglia già pronto e puoi darci la forma che vuoi.

Prova anche il rustico ripieno realizzato con la pasta matta, facile e veloce. E’ una ricetta salvacena e salvaospiti 🙂

Cerchi la ricetta per la pizza in teglia soffice? Prova questa ricetta.

Seguimi sui social

Puoi seguire la mia pagina Facebook Cuciniamo insieme con Rosy

Puoi seguire il mio canale Youtube Cuciniamo insieme con Rosy

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.