Crea sito

Tortiglioni al prezzemolo

Se cercate un piatto di pasta semplice, non impegnativo, ideale per tutti i giorni, allora i tortiglioni al prezzemolo fanno al caso vostro. Siete capitati nel posto giusto!

Giusto ieri ho provato questo piatto di pasta e devo dire che sono rimasta contenta. Non immaginavo che un piatto così semplice potesse conquistarmi così tanto.
Bastano due cose essenziali: tortiglioni e pressemolo. Poi il resto vien da sé.

Tortiglioni al prezzemolo

tortiglioni al prezzemolo 6

Ingredienti (dosi per 4 persone)
400 g di tortiglioni
8 cucchiai di prezzemolo tritato
Parmigiano Reggiano grattugiato

Noce moscata
Sale e pepe q.b
Panna da cucina

Procedimento
Mettete a bollire dell’acqua salata in una pentola. Una volta raggiunto il bollore, buttate la pasta.
Mentre si cuoce, preparate il condimento: in una ciotolina condite un po’ di panna liquida da cucina con una spolverata di prezzemolo tritato, una presa di sale e un po’ di pepe. Grattugiate la noce moscata e mescolate bene.

Quando i tortiglioni saranno cotti, scolateli e versateli nella ciotola con la crema. Condite bene e servite.

tortiglioni al prezzemolo 9

Curiosità: il prezzemolo è l’erba aromatica più diffusa e utilizzata. E’ sempre stata conosciuta, fin dagli antichi greci, e si crede abbia origini sarde. E’ anche detto “sedano delle pietre”.
Il prezzemolo è un’erba aromatica dalle innumerevoli proprietà benefiche essendo ricco di vitamine e sali minerali. Va utilizzato sopratutto crudo perché questi principi nutritivi sono estremamente sensibili al calore: con la cottura, quindi, il prezzemolo perde tutte le sue proprietà.
Pensate che, un cucchiaio di foglie di prezzemolo tritate, contiene vitamina C pari a una piccola arancia! La vitamina C rinforza le difese immunitarie e il sistema circolatorio, in oltre, fluidifica il sangue. La foglia di prezzemolo è un’ottima fonte anche di betacarotene, ottimo come antiossidante per la pelle, e di calcio, che aiuta a mantenere forti le ossa, sani i capelli e le unghie. Per quanto riguarda la radice, invece, è ricca di potassio, che conferisce alla pianta proprietà diuretiche e regolatrici della pressione.

Pubblicato da martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.