Crea sito

Spatzle con carciofi e calamaretti, ricetta piatto unico

Gli spatzle con carciofi e calamaretti sono un piatto unico molto gustoso e che abbina un piatto tradizionale del nord italia con degli ingredienti che con l’ambiente montanaro non hanno proprio nulla a che fare.  Tempo fa, parlando con un noto ristoratore del Fanese, chiesi come mai, in una città di mare come Fano non si era ancora giunti a proporre gli Spatzle abbinati con del pesce, come era stato fatto una ventina di anni fa con i passatelli, piatto tipico dell’entroterra machigiano/emiliano. Mi rispose che non era un piatto adatto…io ovviamente, curiosa come sono, ho deciso di provare ed il risultato è andato al di la delle aspettative! Mi sono ispirata ad una ricetta presente nel libro “500 ricette senza grassi” di Alba Alotta edito da Newton & Compton, collana “la cucina del buongustaio”

spatzle con carciofi e calamaretti, piatto unico

Spatzle con carciofi e calamaretti

ingredienti per 4 persone

per gli spatzle

  • 6 uova medie 
  • 500 g di farina 0
  • 500 ml di acqua tiepida 

per il condimento

  • 400 g. di calamaretti già puliti
  • 4 carciofi
  • 1 spicchio di aglio
  • 200 g. di pomodori ciliegina
  • vino bianco q.b.
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • sale q.b. 
  • peperoncino q.b.

Procedimento

Per prima cosa preparate l’impasto degli spatzle perchè è bene che riposi almeno mezz’ora, in questo modo avremo il tempo di preparare il condimento nell’attesa. Sgusciate le uova in una ciotola e mescolatele con una frusta a mano, aggiungete acqua e farina alternativamente e create una pastella liscia, morbida e senza grumi. Mentre la pastella riposa prendete una padella antiaderente e con i bordi alti, fate scaldare i due cucchiai di olio con l’aglio tritato finemente, aggiungete i carciofi puliti, spuntati e tagliati a fette non troppo sottili. Unite anche i calamaretti tagliati a pezzi e fate rosolare. Aggiungete il vino, fate sfumare e poi aggiungete il vino che farete sfumare. Tagliate i pomodorini a spicchi e metteteli nella padella del condimento, aggiustate di sale e peperoncino e cuocete a tegame coperto per almeno 20  minuti. Nel frattempo avrete messo a scaldare una pentola di acqua bollente, salata, quando avrà raggiunto il bollore fate gli spatzle con l’apposito attrezzo. Se non li hai mai fatti clicca qui. Non appena gli spatzle saranno pronti scolali con uno scolapasta ed uniscili al condimento, mescola con un cucchiaio di legno per far amalgamare i sapori e servi caldissimo. 

non sai come pulire i carciofi? Clicca qui

ricetta sponsorizzata da FOGOLA CASALINGHI

Pubblicato da martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

8 Risposte a “Spatzle con carciofi e calamaretti, ricetta piatto unico”

  1. Ho mangiato gli spaztle ad Innsbruck, conditi con mezzo chilo di formaggio filante: un piattone enorme che alla fine, essendosi raffreddato tipo colla, era diventata una specie di mattone: buoni, ma ci ho messo un paio di settimane prima di digerire tutto. Questa versione invece mi piace, leggera e saporita, calamari e carciofi sono perfetti, insieme!

  2. E’ una meraviglia questo piatto! Adoro gli spatzle che ho assaggiato per la prima volta in Trentino, con speck e fonduta di formaggi..ma così “di mare” devono essere fantastici e con l’abbinamento dei carciofi..sublime!

  3. Ciao Martina, arrivo dal blog di Geillis (ma credo che ci siamo incrociate anche su Fb :-)). Quante belle ricette!! Gli spatzle li ho mangiati in Germania, in Foresta nera. Buonissimi! Il tuo condimento mi intriga molto, più leggero e senz’altro saporitissimo. Ritornerò con piacere! Ciao e a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.