Crea sito

Omelette Costa Brava, ricetta vegetariana

La ricetta dell’omelette costa brava l’ho presa dalla vecchissima raccolta di ricette “in cucina con Suor Germana” che raccoglievo meticolosamente prima del mio matrimonio (quindi ormai 20 anni fa). Dopo queste feste che anche se sono all’insegna della crisi comunque qualche stravizio a tavola ce lo siamo concesso, dopo questo capodanno passato a casa a mangiare panettone e torrone, ho deciso di terminare le feste prima del solito, l’albero è quasi tutto nello scatolone e di avanzi quest’anno per fortuna non ce ne sono, anche perchè non ho fatto la scorta prima ma ho fatto la spesa giorno per giorno. E quindi torna la mia bella e amata routine che sarà al suo culmine il 9 di Gennaio quando anche le mie figlie torneranno a scuola. Ieri, secondo giorno dell’anno abbiamo fatto una cena secondo lo stile povero ma gustoso di Suor Germana (mitica). Carne se ne è mangiata troppa e per accontentare anche la mia giovane vegetariana mi sono buttata sulle uova, scegliendo una ricetta che non avevo mai provato.

 

 Omelette Costa Brava per 4 persone

Omlette costa brava

Calorie a persona 246

  • 6 uova
  • 400 g. d peperone rosso
  • 400 g di pomodori rossi e sodi
  • 50 g. di cipolla bianca
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 5/6 foglie di basilico (o basilico in polvere una puntina di cucchiaino)
  • sale
  • pepe

Procedimento

In un padellino dal fondo spesso mettete un cucchiaio di olio con la cipolla tritata, fate appassire leggermente ed unite il peperone lavato, pulito dai semini e tagliato a striscioline. Coprite con il coperchio e fate cuocere a fuoco basso per 8/10 minuti. Non ci dovrebbe essere bisogno di aggiungere acqua perchè dovrebbe bastare quella che è contenuta nei peperoni e che verrà naturalmente rilasciata durante la cottura.

Pulite i pomodori, apriteli a metà, togliete i semi e tagliate la polpa a striscie. Aggiungeteli ai peperoni, aggiustate di sale e pepe. Incoperchiate e proseguite la cottura per altri 10 minuti.

In Una ciotola sbattete le 6 uova con sale e pepe. In una larga padella antiaderente mettete i restanti cucchiai di olio e versate le uova sbattute. Aspettate qualche minuto affinchè la parte a contatto con la padella si rapprenda e poi versate al centro del composto metà della verdura precedentemente cotta. Con una paletta di legno o di silicone sollevate una parte della frittata e ripiegatela sopra all’altra metà, cercando di non romperla troppo. Un altro paio di minuti di cottura e l’omlette è pronta, croccante fuori e morbida dentro. La verdura cotta lasciata fuori dall’omelette potete metterla sopra alla pietanza dopo averla disposta su un piatto da portata. Servita con contorno di insalata poco condita e 50 grammi di pane integrale abbiamo una cena povera di calorie adattissima alla dieta.

Pubblicato da martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

6 Risposte a “Omelette Costa Brava, ricetta vegetariana”

  1. Che buona! Dopo tutte queste feste anche io che non sono vegetariana faccio molto, ma molto, volentieri a meno della carne! 😉 Comunque mi ha fatto tanto piacere trovare un tuo commento nel mio blog :* :* 🙂

  2. Adoro le omelette e la tua versione vegetariana mi piace molto!Grazie della tua visita, mi ha fatto molto piacere il tuo commento! Mi unisco ai tuoi lettori così potrò seguirti! Ciao…a presto molly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.