Pasta con pesto gamberetti e zucchine

La pasta con pesto gamberetti e zucchine è un primo che adoro! Saporito, gustoso, cremoso e pronto in pochi minuti, questo piatto è di una bontà unica, è un piatto completo buonissimo, ottimo anche freddo, quindi perfetto da portare per un pranzo fuori porta o per un buffet. La pasta con pesto gamberetti e zucchine vi conquisterà al primo assaggio 😀

pasta con pesto gamberetti e zucchineEcco gli ingredienti che vi serviranno, queste sono le dosi per 4 persone:
350 g di pasta
200 g di gamberetti sgusciati
150 g di pesto alla genovese
due cucchiai di olio extra vergine di oliva
due zucchine
uno spicchio di aglio
sale q.b.
pepe nero q.b.

Procedimento:
● La pasta con pesto gamberetti e zucchine è semplicissima da preparare, come prima cosa fate imbiondire uno spicchio di aglio in una padella con l’olio extra vergine di oliva e poi aggiungete le zucchine tagliate a pezzettini.

● Fate rosolare le zucchine per qualche secondo e poi togliete lo spicchio di aglio. Se è necessario, aggiungete un goccino di acqua per non far asciugare le zucchine e lasciatele cuocere per 5 minuti. Unite quindi i gamberetti sgusciati e fate cuocere per 3 minuti, poi salate e pepate.

● Cuocete la pasta in acqua bollente salata e scolatela al dente tenendo da parte un po’ di acqua di cottura.

● Rimettete la pasta all’interno della pentola e conditela con il pesto alla genovese, le zucchine ed i gamberetti, pepe nero e versate un pochino di cottura se necessario.

● Accendete la fiamma a fuoco dolce e fate insaporire la pasta con pesto gamberetti e zucchine per qualche secondo, dopodiché impiattatela e gustatela.

● La pasta con pesto gamberetti e zucchine è buonissima anche fredda 🙂

Spero che questa ricetta sia stata di vostro gradimento, se vi va seguitemi anche su Facebook su CucinafacileconElena per rimanere sempre aggiornati <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy past blocker is powered by http://jaspreetchahal.org