Crea sito

Parfait al pistacchio

Il parfait al pistacchio è uno dei miei dolci preferiti in assoluto. È una variante del classico parfait di mandorle (ricetta QUI), un dolce tipico Siciliano, un semifreddo freschissimo, profumato e goloso, con un ripieno di pistacchi pralinati, servito generalmente con una salsa calda al cioccolato. Il connubio è davvero paradisiaco e chi prova questo dolce se ne innamora al primo assaggio! Il parfait al pistacchio si prepara in pochi minuti e vi svelo anche il modo per pastorizzare le uova che poi potete utilizzare per qualsiasi dolce, anche per il tiramisù 😀

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Porzioni1 kg di parfait
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Preparazione

  1. ● Il parfait al pistacchio è molto semplice da realizzare, per prima cosa preparate i pistacchi pralinati, trovate la ricetta cliccando QUI. Lasciateli raffreddare completamente e tritateli con un mixer, lasciate qualche pezzettino più grossolano.

  2. • Montate la panna fresca con la crema di pistacchi (trovate la ricetta per farla in casa QUI) e ponetela in frigo. Separate i tuorli dagli albumi, mettendoli in due ciotole diverse.

  3. • Con le fruste elettriche, lavorate gli albumi con 100 g di zucchero fino ad ottenere una composto bianco e abbastanza sodo, una sorta di meringa. Sempre con le fruste, montante i tuorli con i rimanenti 25 g di zucchero e con l’aroma alla mandorla, devono diventare chiari e spumosi.

  4. • Unite i tuorli e gli albumi alla panna montata e lavorate con una spatola per far amalgamare per bene gli ingredienti, cercando di non far smontare il composto. Unite infine i pistacchi tritati e mescolate delicatamente.

  5. • Trasferite il composto in uno stampo da plumcake, livellatelo per bene e copritelo con della pellicola trasparente. Ponete il parfait al pistacchio in congelatore per almeno 3-4 ore (ancora meglio se tutta la notte) prima di consumarlo, deve rassodarsi per bene.

Note:

Il parfait al pistacchio si conserva in congelatore e si mantiene per un paio di settimane. Noi lo serviamo sempre con una salsa al cioccolato realizzata mescolando pari quantità di cioccolato fondente con la stessa di panna liquida, scaldate i due ingredienti al microonde o a bagnomaria e versate poi la salina sulle varie fette del dolce. Potete utilizzare anche un topino già pronto per fare prima.

Essendo in dolce attesa, ho pastorizzato le uova per realizzare questo dolce. Se volete farlo anche voi, basterà montare le uova intere con uno sciroppo realizzato con la quantità di zucchero indicata nella ricetta, quindi 125, mescolato a 25 g di acqua. Lo zucchero e l’acqua vanno fatti scaldare, portati a bollore e, dopo un paio di minuti, lo sciroppo va versato a filo sulle uova montate (le uova devono essere a temperatura ambiente, non fredde di frigo), lavorandole con le fruste elettriche fino al completo assorbimento.

Volete fare il parfait di mandorle? Trovate la ricetta QUI

4,3 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy past blocker is powered by http://jaspreetchahal.org