Crea sito

Pan di spagna senza lievito

Il pan di spagna senza lievito è una delle basi della pasticceria con cui si possono preparare torte e tanti altri dolci. La ricetta originale, non prevede l’utilizzo del lievito ma molti non lo sanno, basta un semplice trucco per ottenere un pan di spagna senza lievito altissimo, spumoso, morbido, profumato e super soffice, vi servono solamente 3 ingredienti che tutti avete in casa, uova, farina e zucchero, niente di più. Non avrete più scuse per non farlo o per comprare quello già pronto, seguite i miei consigli e otterrete un pan di spagna senza lievito perfette 😀

Ecco gli ingredienti che vi serviranno per uno stampo da 26-28 cm:
6 uova

180 gr di farina
180 gr di zucchero
un pizzico di sale
vaniglia a piacere o scorza di limone grattugiata

Preparazione:
• Il pan di spagna senza lievito è super facile e veloce da preparare, come prima cosa mettete lo zucchero in una ciotola, aggiungete le uova intere a temperatura ambiente ed un pizzico di sale. Montate il tutto con le fruste elettriche per circa 10 minuti: questo passaggio è importantissimo ai fini della perfetta riuscita del pan di Spagna, il composto dovrà risultare chiaro e spumoso, non dovrà quasi più muoversi, un po’ come la panna montata, dovrà essere almeno il triplo del composto di partenza. Se l’avete, usate pure una planetaria.

• Fatto ciò, aggiungete a poco a poco la vanillina e la farina setacciate: incorporate i due ingrdienti all’impasto un cucchiaio per volta e non aggiungete altra farina se prima non avrete fatto assorbire quella che avete già messo. Per lavorare meglio l’impasto del pan di spagna senza lievito, vi consiglio di utilizzare un cucchiaio di legno o una spatola ed effettuare movimenti dal basso verso l’alto in modo da incorporare quanta più aria possibile ed evitare di smontare il composto.

• Aggiunta tutta la farina, versate l’impasto del pan di spagna senza lievito in una tortiera antiaderente o rivestita da carta forno e infornate. Dopo aver versato il composto nella tortiera, è importante non toccarlo anche se non vi sembrarà ben livellato, questo potrebbe far sgonfiare il pan di spagna. Fate cuocere per circa 45 minuti in forno preriscaldato a 180 gradi e non aprite il forno durante la cottura prima dei 25 minuti o il pan di Spagna si affloscerà.

• Una volta cotto, sfornate il pan di spagna senza lievito, estraetelo dalla tortiera e fatelo raffreddare capovolto su una gratella. Vi consiglio di prepararlo un giorno prima di usarlo, sarà più compatto e riuscirete a tagliarlo meglio senza farlo sbriciolare. Per conservarlo e non farlo asciugare, avvolgetelo con della pellicola trasparente. Questo pan di spagna è estremamente morbido, alto, buono e leggero, vi si scioglierà in bocca!

Spero che questa ricetta sia stata di vostro gradimento, se vi va seguitemi anche su Facebook su CucinafacileconElena per rimanere sempre aggiornati <3

32 Risposte a “Pan di spagna senza lievito”

  1. vorrei sapere il diametro e l’altezza dello stampo, se il forno è statico o ventilato e a che altezza va nel forno (sia statico che ventilato). grazie
    (io ho il forno della cucina a gas e il fornetto ventilato)

  2. Ciao, mi trovo a casa di mia nonna e volevo fare una torta.
    Lei si trovo a disposizione una teglia da 26 cm e ha un forno a gas.
    Le dosi , i gradi e i minuti restano invariati?
    Grazie.

      1. Si si anche perché ha la funzione solo statico 🙂
        Io temo però che con questo forno non gonfi molto,mi consigli di mettere un po’ di lievito o mi affido al forno? Ahahah.
        Grazie ancora 🙂

  3. Ciaooooo complimenti x le tue ricette,ogni tanto ne provo qualcuna. Una domanda: nel mio forno non esiste la cottura statica, ho un forno ventilato con la funzione dedicata ai dolci ma è indicata per gli impasti lievitati e quelli senza ,consiglia la cottura multilivello . A presto…michela…

    1. Ciao Michela, grazie! Per tutti i dolci, sia la lievitati che non, la cottura deve essere statica, in mancanza di questa funzione, utilizza quella per dolci, la multilivello è semplicemente la ventilata, che permette di cuocere più pietanze contemporaneamente 🙂

  4. Ciao Elena. Ancora tanti complimenti per il tuo blog. Faccio spesso il pan di Spagna che farcisco con la nutella in mezzo. Stavolta vorrei mettere dentro anche della panna montata. Devo poi conservarlo in frigo? Grazie. Ciao

  5. Ciao e complimenti :D. Ho solo il forno ventilato, posso ovviare con il pentolino d’acqua nel forno o devo rinunciare al pan di spagna? 🙁 Grazie.

  6. Ciao Elena, intanto volevo farti i complimenti per il tuo blog , le tue ricette sono fantastiche e spiegate sempre in modo molto chiaro!! volevo chiederti un consiglio, vorrei fare una variante di questo pan di spagna al cocco, quindi pensavo di sostituire una parte della farina con della farina di cocco, tu che mi consigli?!?! grazie in anticipo e buona serata

  7. Ciao Elena
    Ho già provato e con grande successo la ricetta del tuo pan di spagna…..vorrei farne adesso uno da 20cm di diametro puoi dirmi come variare le dosi.
    Grazie e buona giornata

  8. ho seguitpo passo dopo passo la tua ricetta ma tenendolo dentro il forno per il tempo indicato da te mi si è bruciato sai dirmi il motivo

  9. Ciao Elena!
    Volevo sapere, come faccio per fare il pan di spagna colorato? posso aggiungere del
    colorante senza variare la riuscita della ricetta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy past blocker is powered by http://jaspreetchahal.org