Chiacchiere della nonna

Le chiacchiere della nonna sono uno dei miei dolci di Carnevale preferiti in assoluto. La mia nonnina me le prepara sempre, ogni anno in questo periodo, sa che le adoro ma stavolta ho voluto anticiparla, le ho preparate io per lei. Questa ricetta è scritta a mano nel suo quadernino delle ricette che custodisce gelosamente e oggi voglio condividerla con voi. Le chiacchiere della nonna sono strepitose, senza uova, senza burro e senza lievito, le fate in 5 minuti con soli 4 ingredienti, con l’ingrediente segreto che le rende croccantissime e piene di bolle, non diventano morbide neanche il giorno dopo!

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:10-15 minuti
  • Porzioni:circa 750 g di chiacchiere della nonna
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Farina di grano duro (semola) 450 g
  • Vino bianco 175 g
  • Zucchero 50 g
  • Olio extravergine d’oliva 50 g
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. ● Le chiacchiere della nonna sono super facili e veloci da preparare, per realizzare l’impasto potete sia usare un’impastatrice che lavorare gli ingredienti a mano.

  2. ● In una ciotola mettete la farina di semola di grano duro, lo zucchero e mescolate. Versate l’olio extra vergine di oliva, il vino bianco a temperatura ambiente ed impastate fino ad ottenere un panetto compatto ed omogeneo. La farina di semola di grano duro ed il vino bianco renderanno le chiacchiere croccanti e le faranno gonfiare tanto, saranno piene di bolle senza usare lievito!

  3. ● Stendete il panetto con l’aiuto di nonna papera fino ad arrivare alla penultima tacca. Se non avete la macchietta per stendere la pasta, usate tranquillamente un matterello e stendete l’impasto ad uno spessore di circa 2mm, deve essere molto sottile, quasi trasparente.

  4. ● Ritagliate quindi le chiacchiere della nonna con una rotella dentata o con un coltello e friggetele in olio di semi ben caldo fino a doratura. Queste chiacchiere possono anche essere cotte in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti.

  5. ● A cottura ultimata, spolverizzate le chiacchiere della nonna con abbondante zucchero a velo.

Note

Le chiacchiere della nonna si conservano a temperatura ambiente e rimangono croccanti anche il giorno dopo, non diventano mollicce!

 

** SEGUIMI SU FACEBOOK per non perdere le mie ricette, clicca QUI

** SEGUIMI ANCHE SU INSTAGRAM, clicca QUI

Precedente Torta salata alle pere con gorgonzola e speck Successivo Chiacchiere al miele

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.