Polpo fritto

Il polpo fritto è un antipasto di mare delizioso, con tutti i segreti per renderlo morbido e saporito
Ingredienti :

-1 kg di polpetti  (tentacoli a due file di ventose)
-qualche foglia di alloro
-farina di mais
-olio di semi
-sale

Procedimento:

Acquistate i polpetti freschi, togliete e gli occhi, staccate la testa e ripulitelo dalle interiora.
Lavatelo sotto l’ acqua corrente fatelo scolare e mettete il polpo in un sacchetto per alimenti e poi in freezer per qualche giorno.
Metterlo in freezer è un’ operazione da fare assolutamente se volete che il polpo rimanga morbido dopo la cottura.

Cuocetelo per 40 minuti circa in acqua bollente e condite con un po’ di sale e mettete qualche foglia di alloro, a fine cottura punzecchiate con una forchetta i tentacoli più grossi per capire se la cottura dovrà proseguire.
Una volta cotto lasciatelo raffreddare e lasciarlo raffreddare.

Prendete i polpi e passateli nella farina di mais e friggeteli nell’ olio caldo

Precedente Cipolle di Tropea in agrodolce Successivo Lenticchie in umido con würstel