Crea sito

Zucchine e funghi trifolati

Oggi avevamo voglia di un buon contorno, semplice ma sfizioso, per cui ci siamo preparati le zucchine e funghi trifolati. Una pietanza pronta in pochi minuti ma perfetta per accompagnare qualsiasi secondo piatto.
L’abbinamento tra funghi e zucchine è sempre apprezzato e con il suo gusto delicato si presta a molteplici utilizzi. Cosa ne dite di seguirci in cucina e spadellare insieme a noi?

Zucchine e funghi trifolati
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFunghi
  • 2Zucchine
  • 1 spicchioAglio
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 1 filoOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Peperoncino

Preparazione

  1. Lavare ed asciugare delicatamente i funghi, eliminare la parte terrosa e poi tagliarli a fettine sottili.

  2. Ridurre in mezze lune anche le zucchine, dopo averle lavate e mondate delle estremità, e triturare il prezzemolo.

  3. In una padella ampia far rosolare l’olio extra vergine d’oliva con lo spicchio d’aglio e il peperoncino.

  4. Aggiungere a questo punto i funghi e le zucchine, salare a piacere e cuocere a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto, per 15 minuti.

  5. Le zucchine e funghi trifolati saranno pronti quando tutto il liquido rilasciato dai funghi verrà assorbito e le zucchine risulteranno leggermente dorate.

Note e varianti

Potete usare i funghi e zucchine trifolati anche per condire delle bruschette, usando fette di pane sciapo abbrustolito in forno o sulla griglia, o per condire la pasta.

Per rendere il contorno ancora più ricco, inoltre, potete aggiungere piselli, o carote, o melanzane, o carciofi. Tutte verdure che stanno bene con le protagoniste del piatto.

Per una versione più saporita, utilizzate dei funghi misti colti nel bosco (porcini, galletti, spignoli etc…) e in quel caso accompagnateci un secondo di carne.

PER ALTRE IDEE SEMPLICI, PROSEGUITE LA NAVIGAZIONE, TORNANDO ALLA HOME DEL BLOG.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *