Crea sito

Verza stufata con speck

La verza stufata con speck è un veloce e gustoso contorno. Pur nella sua semplicità lo troviamo molto goloso e adatto ad accompagnare qualsiasi secondo piatto. In questo modo, inoltre, anche i bambini mangiano una verdura che non sempre amano. Ci piace usare questa preparazione anche come condimento per la pasta e troviamo davvero delizioso questo abbinamento. Nulla vieta di utilizzarlo come ripieno per quiche o crostate salate.
Una ricetta molto versatile, quindi, che dovete assolutamente appuntarvi e provare. Seguiteci per scoprire come realizzarla!

Verza stufata con speck
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Preparazione

  1. Pulire la verza dalle foglie esterne e più dure, lavatela e tagliatela a striscioline. Fare, poi, delle fettine con lo speck e ricavare delle listarelle.

  2. Versare un filo d’olio extra vergine in una padella capiente, aggiungere lo speck e rosolare per un minuto.

  3. Unire la verza, poi, in padella e aggiustare di sale e pepe nero macinato al momento. Rigirare e far insaporire per un paio di minuti.

  4. Aggiungere il brodo, mescolare e cuocere con il coperchio, a fiamma bassa, per 15 minuti circa.

  5. La verza stufata con speck è pronta per essere gustata!

Varianti

Potete aggiungere anche una patata lessa a questa preparazione, quasi a fine cottura. Il piatto risulterà più completo ed invitante. Se graditi, inoltre, potete unire al soffritto di speck anche scalogno o cipolla.

PER ALTRE RICETTE SFIZIOSE PROSEGUITE LA NAVIGAZIONE, TORNANDO ALLA HOME DEL BLOG.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *