Muffin al latte caldo

I muffin al latte caldo, morbidi muffin con un impasto particolare infatti viene aggiunto alle uova, zucchero e farina il latte caldo e messi a cuocere in forno.

I muffin al latte caldo sono ideali per la prima colazione oppure per la merenda dei bambini, semplicissimi ed arricchiti da granella di zucchero ma se volete potete ralizzarli senza o con codette di cioccolato, perfetti anche come dopocena, leggero e dal sapore delicato.

muffin al latte caldo

Muffin al latte caldo

Ingredienti per 10/12 muffin grandi o 20/22 piccoli:

170 grammi di farina 00

170 grammi di zucchero semolato

3 uova a temperatura ambiente

130 ml di latte intero

50 grammi di burro

1/2 bustina di lievito per dolci

scorza di arancia

sale

granella di zucchero (se gradite)

 

Portate a bollore il latte con il burro, spegnete il gas e girate bene.

Nella planetaria montate le uova intere con lo zucchero, aggiungete la farina setacciata, il lievito, un pizzico di sale e la scorza grattuggiata dell’arancia.

Quando avete un composto omogeneo aggiungete il latte caldo con il burro sciolto e con una spatola girate.

Riempite gli stampini da muffin con il composto ottenuto, riempiteli solo per 3/4 perchè durante la cottura tenderanno a gonfiarsi.

Se gradite aggiungete della granella di zucchero come abbiamo fatto noi.

Mettete i vostri muffin al latte caldo in forno già caldo a 180° per 15 minuti circa se avete usato gli stampini per muffin piccoli (come nel nostro caso), per stampo più grande aumentate i tempi di cottura di 5/10 minuti, controllate sempre facendo prova stecchino.

Fate raffreddare prima di consumarli, se avete usato la granella appena usciti dal forno aggiungetene ancora perchè durante la cottura la granella tende ad andare dentro l’impasto.

Conservate i vostri muffin in una ciotola a chiura ermetica e rimarranno soffici come appena sfornati per parecchi giorni, unica raccomandazione aspettate che siano freddi, altrimenti messi nel contenitore ancora caldi o tiepidi tenderanno a diventari gommosi e a perdere la loro fragranza.

Precedente Focaccia con esubero di licoli, ricetta lievitata Successivo Gnocchi senza glutine zucchine e stacchino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.