Macedonia, fresco e leggero dessert di frutta fresca estiva

La macedonia, un fresco e leggero dessert di frutta fresca estiva perfetto per fare una scorta di vitamine e fibre.
Noi facciamo  spesso la macedonia, i bambini sono felici e mangiano la frutta e noi mamme siamo contente….noi non mettiamo neanche lo zucchero…cosi si sente appieno il sapore della frutta.
La macedonia di frutta fresca puù essere servita per concludere in dolcezza e freschezza il pasto, ma è perfetta anche per una sanissima prima colazione, accompagnata da uno yogurt magro oppure per una merenda golosa, in estate con la frutta si integrano i sali minerali persi con il sudore.
Questa ricetta è indicata per la dieta a punti WW, una porzione apporta 0 PP.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFragole
  • 6Nespole
  • 4Prugne
  • 5Albicocche
  • 2Arance

Preparazione

  1. Lavate bene le fragole sotto l’acqua corrente, poi mettete in una ciotola capiente dell’acqua ed aggiungete una tazzina di aceto balsamico, girate bene ed aggiungete le fragole, lavatele bene e mettetele su un canovaccio.

    Togliete il picciolo, tagliatele a fettine e mettetele in una ciotola capiente

  2. Lavate le albicocche asciugatele bene, dividetele a metà, togliete il nocciolo e tagliatele a fettine, aggiungetele alle fragole.

  3. Pelate le nespole, togliete i noccioli e tagliatele a fettine dello stesso spessore delle albicocche ed aggiungetele nelle ciotola.

  4. Lavate ed asciugate bene anche le prugne, se volete potete anche pelarle, togliete il nocciolo e tagliatele a fettine.

    Unitele al resto dell’altra frutta.

  5. Spremete le arance ed aggiungete il succo alla frutta, girate bene e conservate in frigorifero fino all’uso.

  6. Potete anche aggiungere delle ciliegie e del melone tagliato a piccoli pezzi oppure dell’ananas fresco.

  7. Noi non aggiungiamo dello zucchero alla macedonia, se volete potete aggiungerne a piacimento.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.