Crea sito

Gelato al pistacchio, ricetta golosa con e senza gelatiera

Il gelato al pistacchio, un signor gelato, realizzato in casa, con prodotti di qualità.
Il gelato al pistacchio, cremoso e dal sapore intenso e caratteristico del pistacchio.
La granella di pistacchio sopra il gelato conferisce al gelato un croccantezza unica, perfetto sia in estate che in inverno, per un occasione speciale o quando si vuole fare bella figura con gli ospiti.
Con questa dose potete realizzare o due coppe come vedete dalla foto oppure 4 coppette come quelle del gelataio.

gelato al pistacchio1
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 coppette
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 glatte intero
  • 200 gpanna da montare
  • 100 gcrema di nocciole
  • 3 cucchiaizucchero semolato

per la decorazione

  • q.b.granella di pistacchio

Preparazione

  1. In un pentolino mettete il latte fatelo scaldare aggiungete lo zucchero semolato e girate bene, quando lo zucchero sarà sciolto spegnete il gas, fate raffreddare il latte.

    In un contentitore mettete il latte zuccherato e la panna, girate bene, aggiungete la crema di pistacchio continuate a girare bene.

  2. Ora con un frullino ad immersione frullate bene il composto in modo che diventi bene amalgamato.

    Mettete il composto ottenuto in frigorifero e lasciatelo raffreddare bene.

    Noi per praticità lo prepariamo alla sera e lo lasciamo in frigorifero per tutta la notte.

  3. PROCEDIMENTO CON LA GELATIERA

    Trasferite il composto ottenututo nella gelatiera, azionate l’apparecchio per 30/40 minuti, dividete il gelato al pistacchio in 4 coppette e decorate con granella di pistacchio.

    Ricordate che in base ai modelli il contenitore della gelatiera deve stare in freezer per 12/24 ore prima di essere utilizzato.

  4. PROCEDIMENTO SENZA GELATIERA

    Seguite il procediemento come descritto sopra e poi anzichè metterlo nella gelatiera mettetelo in un contenitore meglio in acciaio, mettetelo in freezer e ogni 30 minuti giratelo bene, fate la stessa operazione fino a quando il gelato non ha la consistenza desiderata (circa 5/6 ore), se poi volete un cremosità unica, fatelo raffreddare maggiormente e poi frullatelo.

  5. Noi abbiamo messo solo 3 cucchiai di zucchero nella preparazione, se desiderate un gelato molto dolce potete aggiungere altro zucchero fino ad arrivare a 100 grammi, considerate solo che la panna e la crema di pistacchio sono già molto dolci.

Da non perdere:

GELATO ALLA CREMA

GELATI HOMEMADE, raccolta di ricette.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “Gelato al pistacchio, ricetta golosa con e senza gelatiera”

  1. La ricetta è buonissima, grazie!
    Mi permetto di suggerirvi un pochino più di cura nei testi, evitando le ripetizioni e gli errori di battitura… Gli “ingredienti”, si sa, contano nella riuscita di un piatto (e anche in un blog fanno la differenza)!
    Gio

      1. Non capisco…ho eseguito la ricetta alla lettera, ma il composto è rimasto liquido, non è mai diventato “gelato” nonostante l’abbia lasciato quasi 2 ore nella gelatiera…cosa può essere accaduto? Aiutatemi a capire!

        1. Bella domanda… hai messo il composto in frigo prima di metterlo nella gelatiera? hai provato altre ricette e sono venute bene? pensavo ad un problema alla gelatiera che non raffredda bene, altre idee non ne ho… è una ricetta collaudata che viene sempre benissimo. Fammi sapere, buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.