Cheesecake kit kat, ricetta golosa senza cottura e gelatina

La cheesecake kit kat, golosissima, super cioccolatosa, perfetta per le feste di compleanno dei bambini, ma graditissima anche dagli adulti.

La cheesecake kit kat è realizzata con una base di kit kat frullati con poco burro, poi una farcia di ricotta, panna e latte condensato, sofficissima e senza gelatina e per finire una decorazione di kit kat, noi abbiamo utilizzato anche quelli al cioccolato bianco decidete voi se utilizzarli oppure utilizzare la versione classica.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 + riposo in frigorifero minuti
  • Porzioni:
    6/8 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

per la base

  • Kit kat 180 g
  • Burro 40 g

per la farcia

  • panna da montare 200 ml
  • Ricotta 200 g
  • Latte condensato 40 g
  • Kit kat 40 g

per la decorazione

  • Kit kat 40 g

Preparazione

  1. In un pentolino sciogliete il burro a fiamma bassa e lasciatelo raffreddare.

    Mettete nel mixer i kit kat e frullateli grossolanamente, trasferiteli in una ciotola aggiungete il burro e girate bene in modo da amalgamare bene gli ingredienti.

    Foderate con carta forno una teglia di diametro 18 a cerniera, mettete il composto preparato, livellatelo bene con un cucchiaio in modo da fare uno strato omogeneo, mettete in frigo per 30 minuti a rassodare.

  2. Montate la panna e tenetela in frigorifero fino al momento dell’uso (la panna non viene dolcificata in quanto si aggiunge poi il latte condensato e la base della cheesecake è già molto dolce).

    In una ciotola mettete la ricotta (deve essere molto asciutta, in alternativa mettetela per 15 minuti in un colino a scolare del suo siero), aggiungete il latte condensato e con le fruste montate il composto, quando è ben montato aggiungete i kit kat ridotti a piccoli pezzi e la panna montata amalgamandola con una spatola con dei movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

  3. Versate la crema ottenuta sulla base, livellatela bene e mettetela in frigorifero per 4/5 ore, meglio per tutta la notte.

    Togliete la cheesecake kit kat dalla teglia, decoratela con i restanti kit kat e servitela, vi cosigliamo di aspettare una decina di minuti prima di portarla in tavola in questo modo si ammorbidisce e anche la base al cioccolato non resta troppo duro.

Note

Se amate la cheesecake cliccate QUI un mondo di ricette si aprirà!

TORTA GELATO TWIX

Precedente Escargot à la Bourguignonne, ricetta raffinata tipica francese Successivo Ciambella salata con zucchine e melanzane, ricetta facile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.