Amaretti con le scorze d’arancia, ricetta con le mandorle

Gli amaretti con le scorze d’arancia, deliziosi dolcetti realizzati con pochissimi ingredienti ma con un sapore unico che vi conquisterà al primo assaggio.

Gli amaretti con le scorze d’arancia sono facili da realizzare, perfetti anche per le cuoche meno esperte.

Gli amaretti con le scorze d’arancia sono perfetti da preparare durante il periodo natalizio, possono trasformarsi in un goloso pensiero da fare ai nostri cari, messi dentro dei sacchetti trasparenti e legati con un bel fiocco rosso, saranno graditissimi.

Se volete una versione più raffinata di questi amaretti potete frullare le scorze d’arancia, aggiungetele al composto di mandorle e zucchero e poi mettete il composto ottenuto in una sac a poche e fare dei riccioli di impasto su una teglia rivestita con carta forno, fatti riposare sempre per 2 ore e poi cotti…una vera raffinatezza!

Questa ricetta è tratta dal libro “Natale in tavola” DeAgostini.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 + riposo minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    20 pezzi circa

Ingredienti

  • Mandorle tostate 250 g
  • zucchero semolato 250 g
  • Albumi 4
  • Vanillina 1 bustina
  • Scorze di arancia candite 50 g

Preparazione

  1. Frullate finemente le mandorle.

    In una ciotola capiente mettete le mandorle tritate finemente, aggiungete lo zucchero semolato e la vanillina, girate bene con un cucchiaio.

  2. Aggiungete ora 3 albumi (a temperatura ambiente) leggermente sbattuti al composto e incominciate al lavorare i vari ingredienti, aggiungete ora il quarto albume leggermente sbattuto, aggiungetelo poco alla volta in modo da avere un composto morbido ma non liquido.

  3. Aggiungete al composto la scorza dell’arancia candita tagliati a piccoli dadini, girate bene in modo da amalgamare bene il composto.

    Rivestite con carta da forno la leccarda del forno, fate tanti mucchietti con il composto preparato aiutandovi con un cucchiaino, tenete i vari amaretti con le scorze d’arancia distanti gli uni dagli altri.

    Fate riposare il composto per almeno 2 ore, in modo che i biscotti si asciughino bene.

  4. Fate cuocere a forno già caldo a 200° per 15 minuti circa.

    Fateli raffreddare prima di consumarli, spolverizzateli con zucchero a velo se gradite.

Note

Precedente Lasagne alla zucca e funghi, ricetta vegetariana delle feste Successivo Carote arrostite al forno, ricetta con nocciole e miele

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.