GATEAU DI SEMOLINO

Il gateau di semolino è uno sformato sostanzioso ideale come piatto unico. Con semplici ingredienti come, per l’appunto il semolino, il prosciutto cotto e l’emmental a fette. Questo gateau può essere anche una pietanza di riciclo se dovessero avanzare gli gnocchi alla romana.

Per non perdere le mie ricette seguimi su Facebook.

Gateau di semolino. Uno sformato a base di semolino, prosciutto e formaggio
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo2 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la base di semolino

  • 250 gSemolino
  • 150 gParmigiano Reggiano DOP
  • 100 gBurro
  • 2Tuorli
  • 1 lLatte
  • q.b.Noce moscata
  • q.b.Sale

Per farcire il gateau

  • 250 gProsciutto cotto
  • 200 gEmmentaler

Preparazione

  1. Iniziamo a preparare il gateau di semolino creando la polentina. In un pentolino versare il litro di latte, un pizzico di sale, una spolverata di noce moscata e 50 g di burro. Portare il tutto a ebollizione.

  2. Appena il latte bolle versare a pioggia tutto il semolino e come inizia ad addensarsi spegnere il fuoco. Aggiungere subito 100 grammi di parmigiano reggiano grattugiato per farlo sciogliere al suo interno. Lasciare raffreddare per due minuti la polentina di semolino.

  3. Nel frattempo sbattere i due tuorli assieme e aggiungerli al semolino, ancora caldo mescolando energicamente per non fare cuocere le uova, creando una crema compatta.

  4. A questo punto prendere uno stampo rettangolare e imburrare il fondo con il burro tenuto da parte. Versare metà del composto di semolino e sopra adagiare la metà di emmentaler tagliato a fette. Fare un bel strato corposo con il prosciutto cotto a fette e un secondo strato di emmentaler. Ricoprire tutto con il semolino.

  5. Spolverare il gateau di semolino con il restante parmigiano reggiano grattugiato e sistemare sopra a fiocchetti il resto del burro. Infornare a 180° nel forno ventilato per circa 25 minuti, sino a quando lo sformato sarà bello dorato.

  6. Il gateau di semolino è pronto per essere servito accompagnato magari da un buon bicchiere di vino rosè.

Consiglio

Consiglio di conservare il gateau di semolino nel frigo per 2 o 3 giorni al massimo. Per chi volesse si può anche surgelare appena messo nello stampo e cotto nel forno direttamente congelato. Come ho già accennato questo sformato è utile quando avanzano gli gnocchi alla romana e si vuole creare un piatto diverso.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.