Crea sito

Gnocchi di ricotta

Gli gnocchi di ricotta sono un mio primo confronto con il difficile mondo degli gnocchi!!! Ebbene sì…ammetto che non mi ero mai cimentata in questa preparazione, principalmente per due motivi. Il primo è che mia nonna era veramente un drago nel fare gli gnocchi e per lei era un vero e proprio rito. Li preparava quasi ogni domenica, o quelli o la pasta fresca; ma per gli gnocchi aveva un riguardo particolare e diceva sempre che si preparavano solo se si trovavano le patate giuste. Purtroppo non ho fatto in tempo ad imparare e non ho ancora chiesto a mia mamma, che comunque li fa buonissimi!
Il secondo motivo è che il mio fidanzato è assolutamente fan di gnocchi e temevo molto il suo giudizio critico (quando si parla di cibo è un gran bacchettone, il mio primo critico^^). Domenica scorsa però mi sono fatta coraggio e avendo trovato su una rivista questa ricetta, dove le patate vengono sostituite con la ricotta, ho deciso di provare!
Il risultato mi è piaciuto davvero tantissimo, la preparazione non è troppo complicata, anche le con la farina è necessario andare un po’ad occhio. Vediamo come li ho preparati!

gnocchi di ricotta

Gnocchi alla ricotta

Ingredienti per 4 persone:

  • 1/2 kg di ricotta fresca scolata (io sono partita da 600 gr di ricotta mista, dopo averla scolata in un panno messo in un colino ne è rimasta poco più di 1/2 kg)
  • 300 gr di farina 00 (per partire, poi dipende molto dalla ricotta)
  • 2 uova
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • noce moscata qb
  • sale qb

in una ciotola capiente mettete la ricotta, le uova, la farina, il parmigiano, un bel pizzico di sale e una grattata di noce moscata. Cominciate ad impastare con una forchetta cercando di ottenere un impasto non troppo appiccicoso e lavorabile su una spianatoia. Aggiungete qualche cucchiaio di farina se necessario. Quando avrete ottenuto una palla lavorabile, trasferitevi su una spianatoia infarinata, formate una palla e lasciatela riposare circa 10 minuti,
Trascorso questo tempo riprendete l’impasto e tagliate delle fette. Da ogni fetta ricavate dei filoncini (come quando fate gli gnocchi classici) e tagliate tanti tocchetti di circa 1 cm. Date agli gnocchi la classica rigatura o con una forchetta,o con la grattugia girata dal lato opposto o con l’attrezzo apposito. Disponeteli sulla spianatoia infarinata affinchè non si attacchino.
Cuoceteli in abbondante acqua bollente salata, saranno pronti quando verranno a galla. Potete gustare gli gnocchi di ricotta con il vostro sugo preferito.
Ho provato anche a congelarli, vi farò sapere come si mantengono^^

gnocchi di ricotta

Se la mia ricetta vi è piaciuta vi aspetto anche su twitter, basta cliccare qui^^

 

Pubblicato da cinquequartidarancia

Ciao a tutti!! Mi chiamo Valentina, faccio la fisioterapista ma ho una passione grandissima per combinare pasticci in cucina. Qui voglio condividere con voi tutti i miei disastri e piccoli successi^^

2 Risposte a “Gnocchi di ricotta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.