Farinata con cavolo nero toscana

Altro piatto della tradizione di casa mia. La farinata con cavolo nero è una ricetta decisamente invernale. Vorrei spendere due parole per questa meravigliosa verdura, il cavolo nero. Si trova quasi esclusivamente in Toscana, nel resto dell’Italia non è molto usato. È un cavolo scuro, di foglia lunga, sembra accartocciata.

Mio nonno diceva che non bisognava mai mangiare il cavolo nero, come le rape del resto, prima che arrivassero le gelate. E io ho sempre seguito il suo consiglio. Quest’anno ha già gelato diverse volte,  infatti la verdura ha preso più sapore, e io ne ho approfittato per fare questo piatto corroborante e sostanzioso, nonché naturalmente vegano. Proprio come piace a me. Il bello di questa ricetta è che è davvero completa, cereali, legumi e verdura. A conferma del fatto che la natura ci offre sempre tutto quello di cui abbiamo bisogno.

Se volete conoscere altre ricette della mia famiglia, guardate il mio baccalà in umido oppure gli involtini di verza ripieni di riso che faceva la mia mamma, e anche il castagnaccio della mia nonna, come le frittella di castagne o quelle di riso

Farinata con cavolo nero
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • cavolo nero 2 mazzetti
  • porro 1
  • olio extravergine mezzo bicchiere
  • fagioli cannellini lessati 400 g
  • farina gialla bramata 250 g
  • sale e pepe qb

Preparazione

  1. Pulire il cavolo nero, passando con le mani lungo la costola, sfogliandolo ed eliminando la costola più dura. Lavarlo accuratamente, tritarlo grossolanamente con il coltello, metterlo la parte. Con un passaverdure passare i fagioli a crema.Tritare finemente il porro, farlo appassire nell’olio in una pentola piuttosto capiente, aggiungere il cavolo nero e far insaporire qualche minuto. Aggiungere il passato di fagioli e coprire abbondantemente con acqua calda per non interrompere la cottura delle verdure. Appena raggiunge il bollore versare la farina, mescolando con una frusta per non creare grumi. Regolare di sale e pepe. Far cuocere 40 minuti a fuoco bassissimo mescolando spesso. Diventerà una crema piuttosto densa. Lasciar riposare qualche  minuto  la farinata con cavolo nero prima di servire, aggiungendo una volta nel piatto, un filo d’olio extravergine d’oliva novello……rigorosamente TOSCANO.

    Se le mie ricette vi piacciono seguitemi sulla mia Pagina Facebook e su twitter o google+…. Buon appetito!

Precedente Frittelle di riso toscane Successivo Cotolette di pollo in carpione

2 thoughts on “Farinata con cavolo nero toscana

Lascia un commento

*