ESTRATTO DI VANIGLIA

L’estratto di vaniglia fatto in casa è davvero facilissimo da preparare, fino ad oggi non lo avevo mai preparato perchè a dire il vero ho sempre trovato ricette in cui si utilizzava alcool puro diluito con sciroppo di zucchero, poi girovagando nel web ho trovato il sito: la ciliegina sulla torta dove si prepara l’estratto di vaniglia in modo facile e veloce utilizzando  vodka al posto dell’ alcool puro(l’alcool ha una gradazione di 95° e quindi va diluito con uno sciroppo di acqua e zucchero) la vodka va utilizzata così come è non va diluita perchè ha una gradazione di 40°, bisogna infatti solo immergerci i baccelli di vaniglia e il gioco è fatto. Può essere utilizzato in tutte le preparazioni che richiedonno l’utilizzo di vanillina o baccelli di vaniglia, poi parliamoci chiaro la vanillina è un prodotto chimico e oggi è meglio utilizzare prodotti naturali e poi la soddisfazione piu grande è quella di autoprodurseli.

Ingredienti estratto di vaniglia
  • 35 g di bacche di vaniglia della varietá Bourbon proveniente dal Madagascar (circa 12 bacche)
  • 300 ml di vodka 40% di alcool

Le proporzioni sono di 12g di bacche di vaniglia ogni 100g di vodka

Cosa ci serve per realizzare l’estratto di vaniglia

Dobbiamo procurarci le bacche di vaniglia della varietá Bourbon proveniente dal Madagascar io le ho acquistate su ebay da qui sono spedite dalla Francia e arrivano in una settimana in confezione sottovuoto
I baccelli di vaniglia devono avere diverse qualità: devono essere “grassi” e non secchi, morbidi e belli lucidi,
devono risultare flessibili da poterli avvolgere intorno ad un dito (se il baccello si spezza non va bene),
devono trasudare olio ed avere una buona quantità di semi all’interno;
E dobbiamo procurarci una buona Vodka, non importa quale, ma che contenga circa il 40% di alcool, per avere la concentrazione ottimale per l’estrazione
Procedimento estratto di vaniglia
Pesare i baccelli di vaniglia circa 12 a seconda delle dimensioni
Aprire i baccelli a metà nel senso della lunghezza, in modo da avere i semi esposti,
Tagliarli a pezzetti piccoli , tagliare i baccelli a pezzetti non ci aiuta ad avere una migliore estrazione, ma ci da la praticità di non doverci sempre accertare che tutti i baccelli siano completamente immersi nella vodka.
ed introdurli in una bottiglia di vetro scuro capiente, assieme alla vodka, io ho preso una bottiglia da 1 litro, in modo da poter agitare comodamente.
Se non disponete di una bottiglia scura potete utilizzare una normale bottiglia o barattolo di vetro e coprirla
(ho fatto delle foto per mostravi come, ma la bottiglia in foto è troppo piccola e non è possibile agitare il liquido all’interno)
Chiudere bene la bottiglia, e agitiamo vigorosamente, riponiamo in un luogo fresco e buio; ripetere quest’operazione di frequente, diciamo una volta al giorno per i primi 15 giorni e, successivamente, una volta alla settimana o quando ve ne ricordate.
Dopo 6 mesi l’estrazione dovrebbe essere completa, non resta che filtrare il tutto e cominciare ad utilizzarlo nelle varie preparazioni.Se non vi dispiacciono i semini neri negli impasti potete anche non filtrarlo.
In realtà l’estratto si può incominciare ad utilizzare dopo il terzo mese ma la differenza c’è, infatti, passati i tre mesi l’estratto continua a diventare via via più denso e scuro e l’odore di alcool tende a lasciare sempre più spazio alla vaniglia, fino a sparire completamente . L’aroma dell’estratto tende a migliorare con il tempo e non ha una scadenza.Come usarloQuesto estratto è molto concentrato rispetto a quelli industriali, si utilizza soprattutto quando la preparazione non prevede un’infusione (in quei casi si usano i baccelli) o quando non avete tempo di aprire e raschiare i semi o perché magari, non volete che si vedano i “puntini”. Le quantità variano in base ai gusti e alle preparazioni, ma potete usare circa un cucchiaino da tè colmo di questo estratto là dove si andrebbe ad utilizzare una bacca o la bustina di vanillina
Se vi è piaciuta questa ricetta vi invito a diventare fan della mia pagina facebook per non perdere tutte le novità. Cliccate su questo  link https://www.facebook.com/pages/Anna-Creazioni-in-Cucina/853960844631247  o sul badge qui sotto e se voleteve iscrivetevi al mio gruppo facebook Anna Creazioni in Cucina -Le ricette-

Precedente POLPETTE DI PESCE COTTE AL FORNO Successivo GNOCCHI DI PATATE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.