Crea sito

Pane con olive verdi e pomodori secchi – Maria Assunta S.

La nostra amica Maria Assunta S. ci in via la ricetta del suo splendido pane con olive verdi e pomodori secchi, buono da mangiare da solo o per accompagnare una bella cena con gli amici!!!

pane-con-olive-verdi-e-pomodori-secchi-maria-assunta-sPane con olive verdi e pomodori secchi

Vediamo, passo passo, come si prepara

Ingredienti:

  • 800 gr di semola rimacinata
  • 600 ml di acqua
  • 130 gr olive vedi snocciolate
  • 60 gr pomodori secchi
  • 100 gr lievito madre,
  • 1 cucchiaino di malto
  • 2 cucchiaini di sale

Preparazione:

Sciogliere il lievito in 500 cc di acqua + il malto, setacciare la farina e mescolare grossolanamente l’impasto, autolisi per 2 ore.

Passate le 2 ore impastare e continuare a mettere la rimanente acqua mescolata a 2 cucchiaini di sale, quando finite di impastare, inserite nell’ impasto le olive e i pezzetti di pomodori secchi.

Impastare fino a incordatura, praticare s&f per una decina di minuti.

Mettere l’ impasto a lievitare fino al raddoppio, versiamo l’ impasto sulla tavola di legno e pratichiamo la piegatura a tre per permettere all’ impasto di arieggiare ancora, formatura e cottura in forno caldo 230 gradi e umidificazione per circa 20 minuti

Dopodiché abbassare e cuocere per altri 30 minuti, gli ultimi 15 minuti abbassiamo ancora la temperatura e teniamo socchiusa la porta del forno con un cucchiaio di legno per permettere al pane di avere una crosta croccante.

pane-con-olive-verdi-e-pomodori-secchi-maria-assunta-s-2

Informazioni

  • Tempo di preparazione: 30 minuti + 2 ore
  • Tempo di cottura: 65minuti
  • Tempo totale: 3 ore e 35 minuti

Se la ricetta è stata di tuo gradimento metti mi piace sulla Pagina Facebook del Blog

Torna alla HOME PAGE

Vedi anche

Pane bicolore
Pane con lievito madre
Pane alla ricotta
Pane alla zucca

Approfondimenti

Le Pieghe e loro importanza.

Non servono soltanto a dare struttura agli impasti con elevata idratazione, le pieghe svolgono una funzione molto importante anche per gli impasti meno idratati, esse infatti favoriscono la fermentazione perché consentono di espellere dall’impasto i prodotti non più utili alla fermentazione stessa, praticamente con la piegatura si ha un rinnovo di sostanze nutritive intorno alle cellule dei lieviti.

Oltre a questa importante funzione hanno anche il compito di rafforzarne la struttura in tutti gli impasti con un’elevata idratazione. Possono essere di diverso tipo, S&F (stretch and folding), a fazzoletto, a portafoglio, a tre.

Tratto da: http://www.lievitonaturale.org/pieghe.php

Salva