Crea sito

Pasta fave e finocchietto selvatico

Pasta fave e finocchietto selvatico è un must siciliano in questo periodo. Questa la mia versione, ovviamente senza glutine, della pasta con il “macco di fave” o meglio conosciuta come crema di fave.

Sapore intenso e riconoscibilissimo, la pasta fave e finocchietto è un piatto semplice ma di gran gusto e soprattutto dell’antica tradizione.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone

  • 300 gfave, fresche, cotte, in padella (Private della seconda pelle)
  • 1 mazzettofinocchietto selvatico
  • 3cipollette
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 200 gspaghetti senza glutine

Preparazione della Pasta fave e finocchietto

  1. Estrarre le fave dal baccello e privarle dalla pelle

  2. Lavare il finocchietto e sbollentarlo per 30 minuti dal momento del bollore in abbondante acqua.

  3. Tagliare a fettine sottili le cipollette e far soffriggere con l’olio evo. Quando appassite aggiungere le fave e 2 mestoli di acqua di cottura del finocchietto.

  4. Appena le fave saranno quasi cotte, scolare il finocchietto, aggiungerlo alle fave e frullare tutto con il mixer ad immersione.

  5. Cuocere gli spaghetti e a metà cottura scolarli senza buttare l’acqua di cottura. Finire la cottura degli spaghetti aggiungendo mestoli di acqua sulla crema di fave finocchietto e completare la cottura.

  6. Servire caldi e finire con un paio di fave crude

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *