Crea sito

Calamarata Cozze e Pecorino

Questa pasta è stata una prova. Da sempre si sente parlare dell’accostamento ardito del formaggio con il pesce ma non avevo mai avuto il coraggio di farlo essendo una “tradizionalista”.

Nessuna certezza è mai definitiva soprattutto dopo aver assaggiato, questa estate, un buonissimo trancio di tonno in una fonduta di formaggio…(che presto proporrò) insomma…non ho avuto più remore: Pasta cozze e pecorino!

10 e lode!

Che dite? Iniziamo a cucinare?

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 400 g Pasta tipo Calamarata
  • 2 spicchi Aglio
  • 1/2 bicchiere Vino bianco secco
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • 1 pizzico Sale
  • q.b. Peperoncino fresco (Dolce)
  • 1 pizzico Pepe
  • 100 g Pecorino romano (non troppo stagionato)
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Lavare e scorticare bene le cozze. Metterle in una padella capiente con un goccio d’acqua e portarle a bollore coprendo con un coperchio. Quando saranno aperte scolarle. Preparare un fondo di olio, aglio, peperoncino appena arrivano a bollore, sempre coperte, scoprire e sfumare con il vino bianco. Coprire di nuovo e far intiepidire. Sgusciare i mitili dai loro gusci lasciandole insaporire nel proprio fondo di cottura insieme a tutti gli odori aggiunti.

    Mettere a bollire l’acqua e cuocere la calamarata, scolarla al dente e mettere da parte una tazza di acqua di cottura.

  2. Buttare la pasta nella terrina contenente le cozze e il loro condimento. Togliere i pezzetti di agli e i fili di prezzemolo.

    Mescolare e , se troppo asciutta, aggiungere un po’ di acqua di cottura.

  3. Sporzionare, spolverare di pecorino rimano grattugiato e innaffiare con un filo di olio extravergine di oliva a crudo.

    Buonissima…

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.