Pastel de Nata – Portogallo

La ricetta del Pastel de Nata si tramanda dal 18esimo secolo. Fu inventata dai monaci cattolici del Monastero dos Jerònimos nel quartiere di Belèm di Lisbona. A quei tempi nei monasteri venivano utilizzate grandi quantità di bianchi d’uovo per pulire gli abiti lasciando così solo i tuorli per preparare torte e dolcetti.

Pastel de nata

Ingredienti per la pasta:

  • 250g di farina
  • 120mL di acqua
  • 10g di burro
  • 2g di sale

Ingredienti per la miscela di burro:

  • 120g di margarina
  • 120g di burro
  • 60g di strutto

In casa non sempre ho margarina e strutto quindi utilizzo 300g di burro

Ingredienti per lo sciroppo:

  • 125mL di acqua
  • 270g di zucchero
  • 1 stecca di cannella
  • scorza di 1 limone e di 1 arancia

Ingredienti per la crema:

  • sciroppo (vedi sopra)
  • 500mL di latte
  • 35g di farina
  • 35g di fecola di patate o amido di mais
  • 6 tuorli

Iniziare preparando la miscela di burro lavorando a mano o a macchina i 3 grassi e formando un panetto rettangolare. Ricoprire con la pellicola trasparente e lasciare in frigo per 1 ora. Preparare quindi la pasta, unendo farina, burro, sale e aggiungendo poco per volta l’acqua. Formare una palla e lasciare raffreddare per 30 minuti in frigorifero. Stendere la pasta formando un rettangolo. Dividere la miscela di burro in 2 parti. Posizionare una parte al centro del rettangolo di pasta, chiudere un lato, posizionare l’altra metà di miscela ed infine piegare l’ultima parte di pasta.

 Pastel de nata

Stendere il tutto cercando di incorporare il burro omogeneamente. Formare un altro rettangolo stendendo la pasta e ripiegare nuovamente in terzi. Far riposare in frigo per 30 minuti ricoperto di pellicola trasparente. Stendere la pasta di spessore di  mezzo centimetro e tagliare dei tondi della dimensione giusta per riempire le forme dei muffins. Preparare lo sciroppo portando ad ebollizione tutti gli ingredienti e facendo bollire per 5 minuti. Filtrare e lasciare raffreddare. L’ultima parte consiste nel fare la crema: sbattere la farina e la fecola in poco latte, ed aggiungere i tuorli sempre sbattendo. Portare il resto del latte sul fuoco a bollire e unire poi l’uovo e lo sciroppo, mescolando continuamente fino a che si formerà una crema. Riempire le forme dei muffins e far cuocere a 250°C ventilato per 10 minuti. Guarnire con la scorza d’arancia filtrata precedentemente e quindi rimasta caramellata.

 IMG_1597

 

Precedente Sciroppo di menta Successivo Krumiri - Piemonte

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.