Crea sito
Le Ricette di Berry

Dolci Vegani

Torta Matta al Cioccolato Senza Uova, Latte e Lievito – Vegan

La torta che vi presento oggi è matta davvero: pochissimi ingredienti, pochissimi grassi, ma una golosità unica. Per preparare questa torta vi bastano una ciotola e un cucchiaio, è così facile e veloce che è impossibile sbagliarsi.

La torta matta al cioccolato è un dolce americano, inventato durante la depressione economica: fu chiamata crazy cake proprio perchè non conteneva i classici ingredienti delle torte: il burro, il latte, le uova e il lievito. Ma cosa contiene questa torta? Gli ingredienti fondamentali sono farina, zucchero, acqua e cacao più bicarbonato e aceto di mele per far lievitare…ma sapete che sono golosa e ci ho aggiunto il cioccolato fondente 🙂

Ti possono interessare:

Vediamo subito come preparare la torta matta senza uova, latte e lievito!

Torta Matta al cioccolato Vegan

Torta Matta al cioccolato Senza Uova, Latte e Lievito – Vegan

Ingredienti per una tortiera da 20-22 cm

180 g di farina 0

150 g di zucchero

4 cucchiai di cacao amaro

un cucchiaino di bicarbonato

6 cucchiai di olio di semi (quello che avete)

un cucchiaio di aceto di mele

250 ml di acqua

80 gr di cioccolato extrafondente

Preparazione

Mettete nella ciotola zucchero, farina, cacao e bicarbonato e mescolate per amalgamare le polveri. Ora aggungete gli ingredienti liquidi: prima olio di semi e aceto e poi aggiungete l’acqua poco a poco.

Mescolate con un cucchiaio di legno fino a ottenere una crema morbida e omogenea. Ora tritate il cioccolato fondente e unitelo all’impasto.

Mettete tutto nella tortiera e fate cuocere a 180° per 30-35 minuti, facendo la prova stecchino. Ricordate che ogni forno è diverso, quindi controllate sempre il vostro dolce durante la cottura!

Sfornate e lasciate raffreddare, potete gustare la vostra torta matta al cioccolato così, oppure coprirla con zucchero a velo come ho fatto io. Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta e vuoi restare aggiornato con le nuove ricette segui la pagina facebook Le Ricette di Berry!

Budino di Soia alla Vaniglia – Vegan

Il budino di sia alla vaniglia è un dessert gustoso e molto leggero, perfetto per un dolce finale a una cena raffinata o una merenda veg per i bambini. Si prepara in pochi minuti, è davvero semplicissimo, dovrete solo aspettare un paio d’ore che si rassodi nel frigo.

Potete decorarlo come preferite, io che sono amante del cioccolato metto sempre le scagliette di cioccolato fondente, ma si accosta bene anche con la frutta.

Se non avete il baccello di vaniglia, potete anche usare la vanillina sciolta nel latte o il latte già aromatizzato alla vaniglia.

Ti possono interessare:

Vediamo subito come preparare il budino di soia alla vaniglia!

Budino di soia alla vaniglia

Ingredienti

500 ml latte di soia

1 baccello di vaniglia

50 gr di farina

50 gr di zucchero

1 cucchiaio di maizena

scaglie di cioccolato fondente q.b.

Preparazione

Mettete a bollire il latte di soia, aggiungete i semini raschiandoli dal baccello di vaniglia. Portate a bollore e fate sobbollire per 5-6 minuti, aggiungete lo zucchero e mescolate fino a che non si scioglie.

Scolate il latte ed eliminate i semini. Rimettete sulla fiamma bassissima e aggiungete la farina e la maizana con un colino. Mescolate con una frusta per qualche minuto e fate sobbollire per 5 inuti fino a quando non si addensa.

Mettete nelle formine da budino e fate raffreddare, poi mettete in frigo per un paio d’ore. Servite accompagnando con scaglie di cioccolato fondente. Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta seguimi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante idee e consigli per la tua cucina sostenibile.

Strudel con marmellata di Fragole

Gli strudel con marmellata di fragole sono dei dolcetti monoporzioni molto leggeri, vegan e con pochi zuccheri, perfetti per chi si vuol concedere uno spuntino, ma senza appesantirsi. Infatti sono realizzati con marmellata di fragole bio, perfetta in promavera e con la comodissima pasta matta, un impasto senza lievitazione che si prepara in 5 minuti.

Questi strudel alla marmellata di fragole sono una vera delizia, noi li abbiamo divorati tutti in un pomeriggio…e non ci siamo sentiti per niente i colpa!! 🙂

Vediamo subito come preparare gli strudel con marmellata di fragole!

Strudel con Marmellata di Fragole

Strudel con marmellata di Fragole

Ingredienti

200 gr di farina

100 ml di acqua tiepida

4 cucchiai d’olio

marmellata di fragole 7-8 cucchiai

zucchero a velo q.b.

Preparazione

Per prima cosa preparate la pasta matta, QUI trovi il procedimento per realizzarla.

Lasciate riposare la pasta matta per circa 30 minuti, poi stendetela a 3-4 mm di spessore su un piano infarinato. Tagliate dei rettangoli e mettete un po’ di marmellata al centro, poi piegate a metà i rettangoli e schiacciate lungo i bordi per farli aderire perfettamente. State attent a chiudere bene, per non far strabordare la marmellata. Praticate due-tre taglietti sulla superficie dei mini strudel.

Infornate a 180° per 25-30 minuti, togliete dal forno quando gli strudel cominciano a scurirsi. Lasciate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo. Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante idee veg per la tua cucina!

Risolatte alla Vaniglia – Vegan

Il risolatte alla vaniglia è un dessert della tradizione, una merenda antica e genuina, ma anche questa volta rivisitata in chiave vegan. Questo dessert è semplicissimo da preparare: il riso viene bollito nel latte di soia alla vaniglia, con un po’ di zucchero, una cottura molto lenta darà a questo dolce una cremosità e una dolcezza irresistibili!

Ti possono interessare:

Vediamo come preparare il risolatte alla vaniglia!

Risolatte alla vaniglia

Risolatte alla Vaniglia

Ingredienti

600 ml latte di soia alla vaniglia*

400 ml latte di soia

80 gr di zucchero di canna

150 gr di riso

Preparazione

Risolatte alla vanigliaUnite il latte di soia alla vaniglia con il latte normale, aggiungete lo zucchero e mettete in una pentola. Portate a ebollizione con la fiamma bassissima.

Aggiungete il riso e fate cuocere 25- 30 minuti, fino a quando diventa bello cremoso. Fate raffreddare e conservate in frigo. Servite in piccole porzioni con una spruzzatina di cannella in polvere.

Il risolatte alla vaniglia si conserva per qualche giorno se tenuto al fresco…anche se non credo che riuscirete a conservarlo!

*Nota: se non avete il latte di soia alla vaniglia potete usare il latte normale, facendolo bollire con una stecca di vaniglia o con dell’aroma alla vaniglia.

Se questa ricetta ti è piaciuta seguimi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante idee e consigli per la tua cucina sostenibile.

Budino di Soia al Cioccolato – Vegan

Il budino di soia al cioccolato è un dolcetto vegan monoporzione, che io adoro. Primo, perchè  è buonissimo, secondo perchè è molto leggero e si può mangiare senza sensi di colpa. Infatti il latte di soia ha un alto contenuto proteico e basso contenuto di grassi, al contrario del suo corrispettivo non vegan late vaccino.

Questo budino si prepara in 10 minuti, poi lo mettete in frigo e dopo qualche ora è pronto per essere gustato. Insomma minimo sforzo e massimo risultato 🙂

Ti possono interessare:

Vediamo subito come preparare il Budino di Soia al Cioccolato Vegan!

Budino di soia al cioccolato

Budino di Soia al Cioccolato – Vegan

Ingredienti

500 ml latte di soia

50 gr farina

4 cucchiai circa cacao amaro

1 cucchiaio  fecola di patate

80 gr zucchero di canna

Preparazione

Budino di soia al cioccolatoMettete il latte in un pentolino e accendete a fiamma moderata. Aggiungete 4 cucchiai circa di cacao, la quantità precisa potete deciderla in base ai vostri gusti. In alternativa potete usare il latte di soia al cacao.

Mescolate bene per far assorbire il cacao. Poco a poco aggiungete lo zucchero, mescolando per farlo sciogliere, infine quando inizia a sobbollire aggiungete la farina e la fecola setacciate, mescolando continuamente per prevenire la formazione di grumi.

Quando le farine sono state assorbite, abbassate al minimo la fiamma e lasciate sobbollire per 5 minuti circa in modo che il composto diventi ben denso.

Trasferite il composto nelle formine da budino e  lasciatelo raffreddare, poi mettete in frigo per almeno due ore. Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta seguimi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante idee e consigli per la tua cucina sostenibile.

Crostatine al Cioccolato e Nocciole Vegan

Crostatine al cioccolato e nocciole vegan

Chi di voi da piccolo non adorava le crostatine? A me piacevano tantissimo, erano la merenda perfetta e in effetti lo sono ancora. Ecco perchè ho deciso di preparare questa ricetta, che mantiene tutto il gusto delle merende dell’infanzia, ma aggiunge leggerezza. Infatti per queste crostatine non si usano nè burro nè uova, ma la mia collaudatissima pasta frolla vegan, con nocciolata bio e granella di nocciole.

Vi assicuro, con una di queste crostatine si aggiustano anche le giornate più storte…provare per credere!

Ti possono interessare:

Crostatine al Cioccolato e Nocciole vegan

Crostatine al Cioccolato e Nocciole

Ingredienti

Per la frolla

150 farina
80 zucchero
40 olio di semi
40 acqua
3 lievito

Per il ripieno

200 gr di nocciolata vegan
granella di nocciole q.b.

Preparazione

In una ciotola capiente unite lo zucchero e la farina. Sciogliete il lievito nell’acqua e versate nella ciotola. Aggiungete anche l’olio e iniziate a impastare, prima con un cucchiaio di legno e poi a mano.

Formate una palle e copritela con della pellicola per alimenti, poi mettetela almeno un ora e 30 minuti in frigo a rassodare.

Trascorso il tempo stendetela tra due foglie di carta forno allo spessore si circa mezzo centimetro. Mettete la frolla negli stampini da crostatina. Riempite ognistampino con due cucchiai circa di crema alla nocciola e guarnite la superficie con granella di nocciola.

Cuocete in forno statico a 180° per 20-25 minuti, fino a quando il bordo inizia a scurirsi. La cottura dipende molto dal vostro forno, quindi controllate costantemente le vostre crostatine!

Se questa ricetta ti è poaciuta seguimi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante idee e consigli per la tua cucina sostenibile.

Bugie al Cioccolato Vegan al Forno per Carnevale

Le bugie al cioccolato sono dei dolcetti di Carnevale simili alle chiacchiere, ma ancora più golosi perchè ripieni! Sono simili ai dei ravioli pieni di cioccolato, ma sono cotti al forno. La loro preparazione è semplicissima è da sempre grandi soddisfazioni, a casa mia finiscono sempre subito!

Come sempre ho veganizzato la ricetta, come vedrete infatti tra gli ingredienti non troverete nulla di origine animale.

Vediamo subito come preparare le bugie al cioccolato vegan!

Ti possono interessare:

Bugie al Cioccolato vegan

 

Bugie al Cioccolato Vegan

Ingredienti

250 gr di farina

1 cucchiaio di maizena

3 cucchiai di zucchero

3 cucchiai d’olio d’oliva

50 gr di vino bianco secco

zucchero a velo q.b.

100 gr di crema al cioccolato veg

Preparazione

Unite tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolate prima con un cucchiaio per aiutarvi, poi impastate a mano. Se non si amalgamano completamente aggiungete un cucchiaio d’acqua alla volta fino a che non ottenete un impasto morbido e elastico.

Stendete l’impasto su un piano infarinato per evitare che si incolli, poi piegatelo a metà e stendetelo nuovamente. Ripetete questa operazione per una decina di volte.

Stendetelo finissimo e dividetelo a metà. Mettete dei cucchiaini di crema distanziandoli 2-3 dita. Poi coprite con l’altra metà dellìimpasto e tagliate dei trinagoli con il tagliapasta, ognuno con al centro un cucchiaino di crema.

Infornate a 180° per 7-8 minuti, tirateli fuori dal forno quando prendono colore. fate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo: ecco pronte le vostre bugie vegan al cioccolato!

Se questa ricetta ti è piaciuta e vuoi restare aggiornato con le nuove ricette segui la pagina facebook Le Ricette di Berry!

Bugie Vegan al Cioccolato (2)

Chiacchiere Vegan Fritte

Dopo aver preparato le chiacchiere vegan al forno (QUI la ricetta), non ho resistito alla tentazione di provare anche a farle fritte..in fondo anche se il resto dell’anno cerco di evitare di mangiare cibi fritti, diciamolo, a Carnevale ogni fritto vale!

Eh in effetti non sono rimasta delusa, sono finite subito in casa! Perfette per le feste, tutti mi hanno chiesto di rifarle! allora coraggio, andiamo in cucina e mettiamoci al lavoro!

Ti possono interessare:

Chiacchiere Vegan Fritte (3)

Chiacchiere Vegan Fritte

Ingredienti

250 gr di farina

1 cucchiaio di maizena

3 cucchiai di zucchero

3 cucchiai d’olio d’oliva

50 gr di vino bianco secco

zucchero a velo q.b.

olio di semi per friggere q.b.

Preparazione

Chiacchiere Vegan FritteMettete tutti gli ingredienti in una terrina e mescolate con un cucchiaio di legno fino a quando non riuscite a lavorarlo a mano. Impastate per almeno 6-7 minuti e  se non riuscite a amalgamare bene la farina, o se si presenta troppo duro, aggiungete un cucchiaio d’acqua, fino a quando non ottenete un impasto abbastanza morbido ed elastico.

Stendete l’impasto finissimo, se temete che si incolli al piano di lavoro potete metterlo tra due foglie di carta forno (così è tutto più semplice). Poi tagliate le chiacchiere con un tagliapasta.

Scaldate l’olio in una pentola e quando fa le bolle buttate le chiacchiere, un po’ alla volta. toglietele dall’olio appena prendono colore. Fatele scolare su un foglio di carta assorbente e fate raffreddare. Infine spolverizzate con zucchero a velo e gustatevi le vostre fantastiche chiacchiere vegan fritte!

Se questa ricetta ti è piaciuta e vuoi restare aggiornato con le nuove ricette segui la pagina facebook Le Ricette di Berry!

Chiacchiere Vegan Fritte (2)