Crea sito

Strudel Di Mele

16142429_693281597519912_6326869837831347420_n
16142429_693281630853242_6368011022497665767_n

 Per questa ricetta,vi occorra’:
1 rotolo di pasta sfoglia ( io ho utilizzato quella rotonda)
3 mele gialle
uvetta (un pugnetto)
cannella (una spruzzata)
zucchero
pangrattato (un pugnetto)
burro (20 grammi)
15977436_693281717519900_3366454501386277936_n
Procedimento:
Mettiamo per prima cosa,il pugnetto di uvetta in acqua tiepida,in modo da ammorbidirla.
Peliamo tre mele gialle,le tagliamo a cubetti e le poniamo in un pentolino a cuocere a fiamma media con 2 cucchiai di zucchero.
Questo procedimento,servira’ a far asciugare l’acqua all’interno della mela (infatti dovremo lasciare sul fuoco,mescolandole,fino al completo assorbimento dell’acqua),che se venisse messa cruda gia’ all’interno della sfoglia,andrebbe a bagnarla e quindi andrebbe a togliervi la croncattezza che la sfoglia ha.
Una volta fatta asciugare l’acqua nelle mele,prendiamo un altro pentolino e facciamo sciogliere il burro,assieme al pangrattato a fiamma media bassa.
Una volta tostato il pangrattato,assieme al burro,ci aggiungiamo le mele,l’uvetta strizzata,una spolverata di cannella e due cucchiaini di zucchero.
Facciamo andare per qualche minuto il tutto,mescolando,e poi,successivamente,su una teglia,stendiamo il nostro rotolo di sfoglia,e al centro,ci andiamo ad aggiungere il composto.
Chiudiamo il tutto per bene,spennelliamo con il latte nella parte sopra e mettiamo in forno per 45/50 minuti a 180°.
Appena la sfoglia sara’ dorata,potremo spegnere tutto.
Una volta freddo,possiamo servire con una spolverata di zucchero a velo.
16113917_693281754186563_8957726297528367788_n

Donuts

15965922_692572810924124_2522813153875802035_n

Per realizzare i Donuts per prima cosa,seguiamo la ricetta delle ciambelle sul link che vi ho lasciato nella scritta ,basta cliccare sopra.
Una volta ottenute le ciambelle,realizziamo la glassa.

Io ho realizzato questa:
Ho fatto sciogliere a bagnomaria una tavoletta di cioccolato bianco,spezzettandone a dadini.
Una volta sciolta,la mettiamo sopra alle ciambelle che inizieranno a trasformarsi in Donuts.La mettiamo con un cucchiaino,facendola scendere in modo che coli da entrambi i lati.
Una volta messa la cioccolata,possiamo decorare con noci in granella,zuccherini….

Puo’ essere utilizzata anche il cioccolato fondente,il cioccolato al latte,oppure una semplice glassa zuccherata,che volendo puo’ anche essere aromatizzata.

Vanno messe in frigo una volta realizzate,in modo tale che la glassa,si possa solidificare (qualche ora…due o tre ore dovrebbero bastare),anche dopo si tengono in frigo per due giorni dal momento della realizzazione,non di piu’.
15977595_692572820924123_937562533609599969_n

PANCAKES

E per una volta mi sono voluta cimentare nel a fare i pancakes….
Ne sentivo sempre parlare e cosi’,questa volta ho voluto provarli a fare anche io,al posto delle crepes,e devo dire che come prima volta,le ho trovate molto buone e soffici…
Devo dire che pensavo di avere fatto qualche errore,invece poi cucinandole,è risultato tutto perfetto.
16003022_692572834257455_4645463020140860920_n
Il pancakes,è un dolce tipico tradizionale della colazione americana.
Si tratta di una specie di frittela simile alla crepe ma piu’ spessa.
Ecco che vi lascio la ricetta di quelle che ho fatto io,in quanto sono venute molto buone.
Premetto che non le ho fatte scurire molto perche’ non amo molto questo genere di cosa,ma sono buonissime…
Ingredienti:
2 cucchiaini di lievito per dolci
200 grammi di farina 00
200 ml di latte
un cucchiaino di zucchero
mezzo cucchiaino (scarso) di sale
3 cucchiai di olio di semi
2 uova

PER LA PADELLA (un cuccchiaio di olio )
16105697_692572857590786_2105430768010646964_n

Procedimento:
Su una ciotola mettiamo farina,zucchero,sale e lievito.Separiamo i tuorli dall’albume… Su un’altra ciotola,montiamo gli albumi a neve.In un’altra ancora,sbattiamo i rossi con l’olio e il latte.
Mettiamo il composto liquido con quello di farina,sale,lievito e zucchero.
Mescoliamo il composto fino ad ottonerlo omogeneo.
Una volta fatto questo procedimento,con un cucchiaio di legno,e aggiungendo,poco per volta l’albume montato a neve,mescoliamo a mano,fino ad ottenere un composto omogeneo.
Mettiamo un goccio d’olio su una pentola aderente,spalmandolo per bene attorno alla pentola,e sara’ l’unico goccio d’olio che utilizzeremo per tutti i pancakes, (io ho utilizzato l’apposita macchina per cuocerle), e fatto scaldare qualche secondo,e poi successivamente,ci mettiamo un cucchiaio abbastanza capiente di impasto nella pentola,facendo un movimento circolare,non troppo grande.
Vedrete che inizieranno subito a cucinarsi, poi trascorso qualche secondo,facciamo cuocere anche nell’altro lato,controllando che venga ben cotto.La fiamma deve essere media bassa,per evitare che si bruci tutto,e avanti cosi’…
Una volta che le avrete fatte tutte (io almeno le cucino tutte),poi le servo con Nutella,
miele o marmellata fresca.
Se volete far colare la Nutella o il miele,mettetene un poca su una tazzina e la ponete per qualche secondo in microonde e poi con un cucchiaino,la cospargiamo sul nostro pancake.
Io la preferisco moltissimo con il miele…anzi li adoro,tanto da rifarli al piu’ presto…Fatemi sapere se vi sono piaciuti… 😛
Per una prima merenda…16114436_692572917590780_5320731404590615479_n

Spezzatino di Vitello Con KcooK Multi

15826571_685460281635377_5052505225241964565_n
Un ottimo spezzatino che si scioglie in bocca e con un sapore molto gustoso e diverso dal solito,in quanto è molto piu’ saporito.

Per questa ricetta occorra’:

due carote
sedano
cipolla
aglio due spicchi
un’arancia (il succo)
pepe (Quanto Basta)
vino rosso (500 ml)
spezzatino di vitello (500 grammi)
olio d’oliva (qualche cucchiaio)
sale (quanto basta)
maizena (due cucchiai)

Procedimento:
mettiamo su una ciotola,a marinare lo spezzatino di vitello con sedano,carote,l’aglio e cipolla tritati,ed il vino rosso.
Lasciare qualche ora che prenda profumo la carne e successivamente procediamo con il KcooK.
Scegliamo il programma casseruola aggiungendo l’apposita attrezzo all’interno con la sola lama in plastica da un lato.

Partiamo con la FASE 1
Aggiungiamo l’olio nella ciotola e premiamo il pulsante START per far partire il tutto,in modo da far arrivare l’olio a temperatura.
FASE 2
scoliamo la carne dalla marinatura e la passiamo sulla maizena e successivamente la mettiamo sul boccale e impostiamo la temperatura a 100° e la velocita’ a due ,premendo OK una volta fatta tutta la procedura e il pulsante START per continuare la cottura.
Alla FASE 3 aggiungiamo il succo d’arancia e la marinatura e impostiamo a 5 minuti la fase 3,schiacciamo OK e dopo START per continuare.
Arrivati alla FASE 4 saliamo il tutto e impostiamo l’orario a due ore,togliendo il pezzo piccolo del tappo,per far evaporare l’acqua.
Io avevo provato a farlo cuocere per un’ora,ma era rimasta ancora acqua,quindi meglio impostarlo a due ore,poi vi regolerete voi,se necessita ancora di qualche minuto.
Come contorno,ho realizzato la polenta calda!
Una volta cotto,ovvero una volta pronto lo spezzatino,il KcooK entra in modalita’ mantenere a caldo.
Vedete voi se lasciarlo a caldo,oppure chiudere il programma.

Alla fine otterremo uno spezzatino che si scioglie in bocca con un sapore amarognolo ma gustoso,con tutta la sua crema che si forma attraverso le carote,il sedano,la cipolla,l’aglio,la maizena,il succo d’arancia e il vino rosso.Una gustosita’ intensa che da’ l’idea di uno spezzatino rustico dei tempi dei nostri nonni…Da provare!

Ghiaccia Reale

15665591_682606065254132_8241330720002329144_n
Ed ecco le decorazioni che ho realizzato per la casetta di Pan Di Zenzero,tutte create con una sacca a poche’ professionale con relativo becuccio in acciaio.
Devo dire la verita’,che è la prima volta che la utilizzavo e nemmeno mi sarei piu’ fermata,da quanto mi divertivo,perche’le decorazioni erano semplicemente piu’ carine e particolari….Io adoro cambiare e devo dire che anche la ghiaccia,per essere la prima volta che la realizzavo,è venuta molto bene e si indurisce dopo poco tempo.
Per riempire la sacca a poche’,ho utilizziamo una spatola o un cucchiaio.
Per questa ricetta,occorre:
una bustina e mezza di zucchero a velo normale
un albume
qualche goccia di limone
colorante alimentare in gel

Procedimento:
Montiamo l’albume a neve.Una volta montato,con un cucchiaio aggiungiamo lo zucchero a velo e mescoliamo il tutto per bene.Infine ci aggiungiamo qualche goccia di limone e la nostra ghiaccia è pronta per essere utilizzata nella sacca a poche’.
Se volete colorarla,basta un poco di colorante alimentare in gel o in polvere (io l’ho colorata in diversi contenitori,in modo da poter avere la disponibilita’ di colori di diversi.

Casetta Pan Di Zenzero

Ben,devo dire che per essere la prima volta che la realizzo,ne sono rimasta abbastanza soddisfatta.
Cio’ non toglie che per il grande giorno,ovvero la vigilia di Natale,ne faro’ una un po’ piu’ grande con al suo interno tanti dolci doni per i bimbi,ovvero caramelle,cioccolatini e piccoli biscottini.

Intanto iniziamo con il realizzare la frolla….Per questa ricetta,vi occorra’:

200 grammi di burro a temperatura ambiente
un cucchiaino scarsissimo di cannella
farina 400 grammi
2 uova
pizzico di sale

Procedimento:
Tagliate il burro a dadini e iniziate a farlo diventare a crema con le fruste elettriche.Successivamente ci aggiungiamo anche lo zucchero e facciamo andare per altri 10 minuti aggiungendo anche la cannella.
Infine versiamo la farina a fontana sul nostro piano lavoro e versiamo il nostro composto un po’ per volta e iniziamo ad impastare a mano,per ottenere la nostra frolla.
Una volta ottenuto l’impasto,lo poniamo su un po’ di pellicola trasparente o in un sacchettino di plastica per alimenti,e la mettiamo in frigo.
15492241_678111855703553_1095506092137885292_n
La lasciate per qualche ora all’interno,e una volta che l’andrete a togliere dal frigo, la lascerete qualche minuto che si ammorbidisca un po’…
Successivamente con una spolverata di farina sul piano lavoro e un po’ sopra,andiamo a stenderla e iniziamo a dare forma alla nostra casetta (gli schemi li trovate anche su internet).
Una volta ottenute le varie forme,le mettiamo una ad una,su una teglia da forno con della carta da forno sotto.
Inforniamo a forno caldo a 180° fino a quando non vedremo dorare e infine lasciamo raffreddare tutte le parti.

15622076_678111869036885_2406680140379692339_n
Se alcune parti,vi risulteranno un po’ irregolari,vi consiglio di grattare con questo strumento,piano piano….

15541618_678111892370216_8468373356754483822_n

Ed ora la parte piu’ bella,ma del quale bisogna fare moltissima attenzione,ovvero la realizzazione del caramello.
15400484_678111919036880_5988858403864977259_n
Per fare il caramello vi servira’:
zucchero
acqua (Q.B.)

Procedimento:
Per realizzare il caramello,verseremo dello zucchero su un pentolino e iniziamo a scaldare lo zucchero sul gas.
Con cautela,aggiungiamo delle gocce d’acqua,fino a raggiungere tutto lo zucchero.
Deve diventare una consistenza pastosa.Una volta che avremo fatto questo e che vedremo come dalla prima foto,lasciamo andare a fiamma alta,fino a quando non vedremo che inizia a scurirsi.
Successivamente moderiamo la fiamma e con un cucchiaino ed unendo le varie parti,una per volta,andiamo a stuccare con il caramello,le varie parti.
Nel giro di qualche secondo,il caramello si asciughera’ e cosi’ avremo gia’ le nostre parti ben salde,senza alcun rischio che si stacchino.Fate attenzione perche’ il caramello a contatto con il freddo,potrebbe gia’ asciugarsi sul cucchiaino.

15420891_678111945703544_7093645894007316925_n 15439826_678111969036875_6200408741844412927_n

 

 

 

 

 

Prima di chiudere tutto,al suo interno,possiamo porre vari dolcetti e una volta chiusa per bene,decorare con pasta di zucchero,ghiaccia reale o anche con lo stesso caramello e perche’ no! Anche decorare con caramelle,cioccolatini….

15578864_678112002370205_2768213050367888551_n

Ed ecco la mia prima casettina in tutto il suo splendore in vista delle feste natalizie….
15578868_678112029036869_6659345584615929119_n

15590499_678112062370199_5382404554281314911_n

Pure’ Di Patate con KcooK

Sicuramente non utilizzero’ mai piu’ quello in busta…

15420829_677784399069632_8398458199039633413_n
Per questa ricetta,occorra’:
500 grammi di patate pelate
sale (Q.B.)
latte 200 ml
burro 50 grammi

Procedimento:
Peliamo le patate e le tagliamo a cubetti e mentre le stiamo tagliando,le mettiamo su una ciotola con acqua fredda,in modo tale che non si anneriscano.
Successivamente prepariamo il nostro Multi KcooK, e sulla ciotola mettiamo la lama e iniziamo a metterci patate e latte.
Successivamente impostiamo il programma su SALSE,e cerchiamo il programma per pure’e facciamo partire.
Impostiamo l’orario a 25 minuti e facciamo partire il tutto.
Quando arriva verso 10 minuti alla fine,ci aggiungiamo il burro tagliato a dadini e saliamo Q.B.

ATTENZIONE!!! La velocita’ impostata è di 4 percio’ vi consiglio di diminuirla se non volete il pure’ troppo cremoso.
Cremoso e gustosissimo…Lo adoro… 😮

Ragu’ saporito Con KCooK

15442357_677784389069633_1842016600349269691_n

Essendo la prima volta che lo utilizzo,mi sono intanto data ad una ricetta semplice semplice…
Spero di essere piu’ chiara possibile,passo a passo…
Per questa ricetta,vi occorra’:
carota
sedano
rosmarino
cipolla
un cucchiaio di brodo granulato
sale (Q.B.)
acqua (Q.B.)
passata di pomodoro ( io utilizzo Pummaro’)
carne macinata per ragu’ (meglio mista)
olio di oliva (due cucchiai)

Procedimento:
accendiamo la macchina e premiamo il tasto per salse (sauce) e lo programmiamo a saporite.

FASE 1
Mettiamo la stir tool all’interno dell’apposito spazio all’interno del boccale.
Ci aggiungiamo due cucchiaio d’olio d’oliva e facciamo partire la macchina schiacciando START,fino ai minuti prestabiliti…

FASE 2
Aggiungiamo la carota,il sedano e la cipolla tritate,la carne macinata,il brodo granulato e un goccio d’acqua prima di far partire il tutto.
Successivamente premiamo il tasto start e facciamo andare fino ai minuti stabiliti.
Trascorsi 5 minuti stoppiamo la macchina e aggiungiamo la passata con 300 ml di acqua e alcune foglie di rosmarino.
Una volta fatto questo, Ripremiamo START e facciamo continuare la cottura.
FASE 3
cottura.
FASE 4
se volete far rimanere caldo il sugo,lo lasciate all’interno della macchina sino ai minuti stabiliti,altrimenti,potete stoppare e utilizzare….Se manca di sale, basta assaggiarlo e se necessario aggiungerlo quando questi saranno ancora caldo.

^_^ Spero di essere stata chiara,per altre info,commentare sotto la ricetta.

Struffoli Cotti Al Forno

15109410_663336707181068_966288427147428387_n
Ok ammetto che non sia proprio la ricetta originale,e che la cottura non sia come quella richiesta,ma ho voluto fare un procedimento piu’ leggero rispetto al reale,in quanto è un dolce abbastanza pesante.
Non per nulla viene consigliato,una volta realizzato,che venga messo in apposite coppette monodose.
Oggi,visto che avevo un po’ di tempo libero e visto che avevo molto piacere di provarli a fare,mi sono messa all’opera e ora vi propongo la mia ricettina.

Per questa ricetta,vi occorra’:
burro 90 grammi
3 uova
farina (Q.B)
codette colorate (anche se nella ricetta originale andrebbero le palline)
miele (un vasetto da 250 grammi basta)
un pizzico di sale
una bustina di vanillina
5 gocce di aroma al rum
3 cucchiai di abbondante zucchero

Procedimento:

Su una ciotola,mettiamo uova,pizzico di sale,vanillina,zucchero e inizio a aggiungendo la farina,inizio ad impastare.
Taglio il burro a pezzettini finissimi e continuo ad impastare aggiungendo anche le gocce di rum.
Una volta ottenuto un impasto che non si appiccica piu’ di tanto alle mani (ma nemmeno troppo secco,attenzione!),
e dopo aver formato una palla di impasto,ne prendo apiccoli pezzi,e formo dei biscioni,che poi con una spatolina,andro’ a tagliare a piccole rondelline.

Preparo due teglie abbastanza grandi e quadrate da forno,ci metto anche della carta e inizio ad adagiarli.
Accendo il forno (statico) a 190/200° e li faccio andare (a forno caldo),dando ogni tanto una mescolata e mantenendoli,sia nella parte centrale,che nella parte sottostante,fino a quando non raggiungeranno una doratura visibile e diventeranno tipo dei biscottini.

Intanto prepariamo su una pentola,il miele che,una volta che saranno quasi pronti i nostri struffoli,faremo scaldare e andremo a mettere dentro anche loro,dando una mescolata al tutto.
Infine,prendiamo un piatto da portata meglio di vetro, e li mettiamo a fontana ed in ulimo,andiamo a metterci le codette e nella ricetta originale,ci andrebbe anche la frutta candita,ma a noi non piacendo,ci fermiamo alle codette…
Da conservare in frigo…

15073429_663336737181065_1720574647183993858_n

STORIA DEGLI STRUFFOLI
Gli struffoli sono un dolce tipico napoletano.
Hanno tradizione solo nell’Italia meridionale,anche se penso che facendoli conoscere,ben presto arriveranno anche nelle tavole del nord!
Vengono realizzati per Natale e carnevale,come appunto dolce in monoporzione da donare.
Un tempo gli struffoli,erano preparati dalle suore,che li donavano ai nobili che avevano aiutato i poveri,sempre a Napoli.

La prossima volta vi aggiungo la ricetta realizzata con cottura sull’olio.^_^
Questa,puo’ essere anche un’idea regalo…

1 2 3 21