Spitzbuben (o Biscotti tirolesi)

Gli Spitzbuben (o biscotti tirolesi), sono dei biscottini tipici dell’Alto Adige che si preparano durante il periodo natalizio.

Spitzbuben in tedesco significa “bambini monelli” e vengono chiamati così perché i bambini monelli “rubavano” i biscottini non appena le mamme li sfornavano!

Sono dei semplici biscotti di frolla farciti, solitamente, con una confettura di albicocche o fragola. Ma nulla vieta di usare anche altri tipi di confettura o, anche, la crema di nocciole, di pistacchio!

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    60 minuti
  • Cottura:
    9 minuti
  • Porzioni:
    23-24 biscotti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Zucchero a velo
  • Farina 300 g
  • uovo 1
  • burro 140 g
  • Zucchero a velo 120 g
  • Vanillina 1 bustina
  • Scorza di mezzo limone
  • Sale un pizzico
  • Lievito in polvere per dolci mezza bustina

Per il ripieno

  • marmellata di albicocche o di fragole

Per decorare

  • Zucchero a velo

Preparazione

  1. Come per tutti gli impasti si può fare a mano o con una planetaria (o il Bimby o un altro robot).

    Il burro deve essere a temperatura ambiente. Se si ha fretta, si può mettere per una decina di secondi al microonde (non di più!).

    Mettere nel boccale della planetaria la farina setacciata  con lo zucchero a velo, il lievito e la vanillina.

    Se non avete lo zucchero a velo, va benissimo anche lo zucchero semolato oppure potete farlo voi mettendo lo zucchero semolato in un frullino.

    Aggiungere il burro tagliato a pezzetti, la scorza del limone grattugiata, un uovo e un pizzico di sale.

    Impastare bene fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo..

  2. Trasferirlo su una spianatoia, formare un panetto ed avvolgerlo nella pellicola trasparente.

    Fra riposare in frigo per circa 30-40 minuti.

    Quindi, stendere l’impasto con il mattarello ad uno spessore di 4-5 mm.

    Per non rovinare l’impasto, prenderne un pochino per volta.

    Con un coppa pasta del diametro di 5 cm., ritagliare dei cerchi. Devono essere di numero pari.

  3. Metà dei cerchi, che saranno la parte superiore dei biscotti, andranno forati. La tradizione vuole che si facciano tre fori che si possono realizzare con un leva torsoli oppure fare un unico foro con uno stampino piccolino a piacere. Io ho scelto una stella.

    Sistemare tutti i biscotti in una teglia foderata di carta forno..

    Cuocere in forno ventilato a 180° per 9 minuti. Devono rimanere dorati.

    Quando sono completamente freddi, prendere un biscotto e, dalla parte che poggiava sulla teglia,  mettere al centro della marmellata. Coprire con l’altra metà forata..

    Spolverizzare di zucchero a velo.

    Con questa dose vengono 23-24 biscotti

Conservazione

  1. Si conservano per parecchi giorni in una scatola di latta.

Consiglio

  1. È consigliabile usare confettura non a pezzi altrimenti si rischia di avere difficoltà quando si devono farcire.

Note

Mi trovate anche su Facebook, Google+ e Pinterest

Precedente Risotto alle clementine - Ricetta con e senza Bimby Successivo Wurstel con lenticchie

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.