Popizze (Pettole) e Focaccia con impasto delle Popizze home-made

IMG_20160903_190456

Molti di voi non sapranno cosa sono le Popizze (o Pettole), ma..lo scoprirete subito leggendo questo post. Sono uno street food e finger food sia dolce che salato. Può essere servito come antipasto, stuzzichino o dolce. E’ una specialità barese, ma diffusa in tutta la Puglia con nomi diversi (a Lecce, per esempio, le chiamano “Pettole”). Provatele, sono buonissime! Anche la focaccia merita!

300 grammi di farina 0
1 cubetto di lievito di birra
sale quanto basta
acqua a temperatura ambiente quanto basta

Mescolare il tutto con un cucchiaio di legno fino a rendere l’impasto omogeneo, morbido ed elastico.
Lasciare lievitare per circa un’ora.
In una pentola provvista di abbondante olio evo ben caldo versare una cucchiaiata dietro l’altra (fino a completare lo spazio presente nel tegame) di impasto e scolare le popizze a doratura raggiunta. Salarle (questo passaggio é facoltativo se volete gustarle con gli affettati) o zuccherarle rotolandole nello zucchero semolato bianco.
Qualora voleste preparare una focaccia con questo stesso composto, invece: Seguite le indicazioni sopracitate, ma, anziché immergere l’impasto nell’olio bollente, stendetelo con l’aiuto di un cucchiaio di legno (visto che il composto risulterà particolarmente molle) in un contenitore di alluminio, precedentemente oliato (in modo generoso) di olio evo. Esercitate delle leggere pressioni con le dita sull’impasto, tagliate a metà i pomodorini (già lavati), e procuratevi olive in acqua (quelle baresi) e sale grosso. Disponete in maniera ordinata ed analoga i primi due ingredienti sulla focaccia (ancora cruda), mentre, il terzo ingrediente, spolverizzatelo sulla superficie, cercando di ricoprire ogni parte. Irrorate di olio evo ed infornate a 180° di temperatura per circa mezz’ora, su piano centrale e su leccarda, in modalità statica. Io vi consiglio di lasciarla lievitare ancora (circa mezz’ora) prima di cuocerla.

IMG_20160903_190516 IMG_20160903_190511

Precedente Piadina home-made, pomodoro e mozzarella Successivo Ragù e braciole alla genovese home-made con pasta