Panzanella alla Toscana

Share:
Condividi
Print Friendly

la Panzanella alla Toscana è un piatto che non è propriamente di questo periodo, ma oggi ci sono quasi 20° e a pranzo vorremmo stare leggeri, perché non proporre un piatto estivo?

Le varianti sono infinite tra le varie province e comuni Toscani, quella che presento però è quella classica Fiorentina, visto che ho avuto modo di assaporarla molte volte durante la mia permanenza a Firenze negli anni passati.

Pensate che questo piatto era già preparato nel 500 ed è stato citato dal famoso pittore Fiorentino detto “Il Bronzino”:

<<Chi vuol trapassar sopra le stelle en’tinga il pane e mangi a tirapelle un’insalata di cipolla trita colla porcellanetta e citriuoli vince ogni altro piacer di questa vita considerate un po’ s’aggiungessi bassilico e ruchetta…>>

Ingredienti:

  • 1 kg di pane raffermo
  • 1 costa di sedano intere
  • 1 ciuffo di rughetta
  • 2 pomodori
  • 1 cetriolo
  • 3 cipollotti
  • 1 mazzetto di basilico
  • Olio EVO
  • sale e aceto

Preparazione:

Ammorbidite il pane in una ciotola d’acqua fredda, strizzatelo più o meno bene in base a come vi piace (più o meno bagnato) e sbriciolatelo in una capiente ciotola.

Mettete nella ciotola insieme al pane i cipollotti tagliati a fettine, i pomodori fatti a pezzi, il cetriolo pulito e fatto a fettine, il sedano fatto a pezzi (comprese le foglie), il basilico e la rughetta spezzettata con le mani.

Condite il tutto con abbondante olio Evo, sale e aceto di vino rosso come si farebbe per una semplice insalata.

Panzanella alla Toscana

Be Sociable, Share!
Vota questa ricetta:
Panzanella alla Toscana
  • 4.00 / 55

About Stefano DK