Pasta alla pizzaiola

Perchè pasta alla pizzaiola? Perchè di solito la faccio il giorno successivo alla sera in cui faccio la pizza in casa, di solito mi avanza sempre del pomodoro e della mozzarella, in quantità tali che non mi basterebbero per altro se non per un sugo. E che sugo! Questo piace veramente a tutti a casa mia, semplice, profumato ed intenso, con il sapore di casa 🙂

Per 4 persone

  • 320 g. di pasta liscia, tipo tubetti o zitelle
  • qualche cucchiaio di salsa di pomodoro o polpa a pezzi
  • 1/2 cipolla bianca
  • 1 mozzarella fior di latte
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • qualche foglia di basilico
  • sale

Il sugo si può preparare nell’arco di tempo in cui aspettiamo che l’acqua per la pasta raggiunga il bollore. Mettiamo l’olio con la cipolla tritata e le foglie di basilico intere in una padella a fondo pesante, grande a sufficienza per contenere anche la pasta una volta scolata.

Fate scaldare ma non soffriggere ed aggiungete il pomodoro. Fate cuocere per circa 10 minuti. Una volta che il pomodoro si è un po’ ritirato spegnete il fuoco, aggiustate di sale, aggiungete la mozzarella tagliata a dadini.

Scolate la pasta al dente ed unitela al condimento, mescolate con un cucchiaio di legno e servite subito.
Daisypath Vacation tickers

11 commenti su “Pasta alla pizzaiola

  1. anche io faccio spesso questa ricetta e mi piace da impazzire, solo che a volte mi capita che la mozzarella si unisca tutta in un gigante – e fastidiosissimo – “malloppone”! hai qualche dritta da darmi?

    • cucinamartina il said:

      @giada, il trucco sta nel non mettere la mozzarella quando il sugo è ancora sul fuoco. Se leggi attentamente il procedimento della ricetta vedrai che c’è scritto. Prima cuoci il sugo, lo spegni, aspetti un po’ metti la mozzarella insieme alla pasta che con il suo calore la farà squagliare al punto giusto…fammi sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *