la bruschetta, ricetta con l’olio nuovo

La bruschetta: ricetta con l’olio nuovo

Novembre tempo di raccolta di olive, tempo di olio e di frantoi al lavoro notte e giorno. Quest’anno anche a casa mia si è prodotto l’olio di oliva, per la prima volta. Anche la mia piccola Camilla ha dato il suo contributo ricogliendo a mano, acino dopo acino più di 3 kg di oliva.

Come assaggiare la fragranza dell’olio nuovo? Secondo me la ricetta più adatta è la bruschetta e ieri sera, sgarro alla dieta, lo abbiamo fatto! Ecco la mia ricetta per una bruschetta classica:

camilla e le olive


nella cucina di martina la bruschetta

La ricetta per 4 persone

  • 500 g. di pane di semola di grano duro
  • 10 pomodorini pachino maturi
  • 1 mozzarella fior di latte
  • 200 g. di pecorino di fossa
  • 200 g. di prosciutto cotto
  • Prezzemolo
  • Basilico
  • Salvia
  • Sale
  • Peperoncino
  • 2 spicchi di aglio

Tagliate il pane a fette spesse un paio di centimetri, strofinatele con gli spicchi di aglio, insistendo sui bordi e disponetele su una teglia coperta di carta da forno. Spolverizzate le fette di pane con sale e peperoncino. Infornate a 180 gradi posizionando la teglia a metà altezza. Non occorre che il forno sia stato scaldato in precedenza. Mentre il pane si abbrustolisce preparate l’accompagnamento per le bruschette. In una ciotola preparate dei cubetti di prosciutto cotto, in un’altra preparate dei cubetti di formaggio di fossa. Come terzo condimento tagliate a cubetti una mozzarella e i pomodorini pachino, aggiungete le fogli di basilico, salvia e prezzemolo triturate grossolanamente, olio, sale e pepe. Lasciate riposare. Non appena le bruschette sono belle dorate estraetele dal forno ed irroratele con abbondante olio d’oliva. Servite in tavola con i condimenti a parte, in modo che ogni commensale possa scegliere di suo gusto che abbinamenti fare.

nella cucina di martina la bruschetta

4 commenti su “la bruschetta, ricetta con l’olio nuovo

    • cucinamartina il said:

      si lori per qualche giorno lo tengo mi avevano preso di mira i robot e 70 spam al giorno erano troppi anche perchè mi arrivava la notifica per mail, tra un po’ lo tolgo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *