Lasagna vegetariana di patate, bietola e finta besciamella

La LASAGNA vegetariana di PATATE, BIETOLA e FINTA BESCIAMELLA è una gustosa idea adatta a chi è vegetariano o a chi semplicemente vuole mangiare light.

La finta besciamella è un’idea veloce, non avrete bisogno di burro, farina, latte, basterà un formaggio cremoso tipo philadelphia!

Perfetto per una cena tra amici, realizzate questa buonissima lasagna, sono sicura che la rifarete piu’ volte 🙂

Una ricetta così facile che anche chi non è molto appassionato della cucina, avrà grandi soddisfazioni e forse cambierà idea.

lasagna vegetariana di patate, bietola e finta besciamella

Lasagna vegetariana di patate, bietola e finta besciamella

Ingredienti:

  • Patate
  • Bietola
  • Formaggio cremoso
  • Olio Extra vergine d’oliva
  • Formaggio grattugiato
  • Sale
  • Pepe nero

Preparazione:

  1. affettare a rondelle le patate precedentemente cotte in pentola.
  2. Sbollentare le bietole (devono ammorbidirsi giusto un pò).
  3. Grattugiare il formaggio.
  4. Lavorare a crema il formaggio cremoso con l’acqua di cottura delle bietole, dovrà somigliare come consistenza alla besciamella.

Siamo pronti per assemblare il nostro gustosissimo primo piatto.

Utilizzare una teglia con carta da forno oleata.

Adagiare il primo strato di patate, olio, formaggio grattugiato, salare, aggiustare di pepe e coprire con le foglie di bietola.

Versare della finta besciamella e un filo d’olio.

Ripetere l’operazione fino a terminare tutti gli ingredienti.

Infornare a 250° per 30-35 minuti o comunque fino a completa gratinatura.

Sfornare, lasciare intiepidire e servire.

Questa ricetta è stata super apprezzata, ecco qui la video ricetta per realizzarla insieme!

ISCRIVETEVI SUL MIO CANALE YOUTUBE, un abbraccio

Geraldine

 

 

 

Primi , , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su cosaceinpentola

Ciao! Mi chiamo Geraldine e da quando avevo 11 anni, seguivo mia madre in cucina! Lei mi ha trasmesso una passione inarrestabile, che giorno dopo giorno cresce.. Non c'è cosa più bella dello svegliarsi, aprire la porta della camera e.. sentire un profumo delizioso.. quegli odori, quei sapori, che solo una madre è capace di creare.. amore, creatività e pazienza sono i tre ingredienti principali del mio mondo in cucina. E così dopo varie richieste di amiche.. decido di aprire nel 2011 il blog Cosa c'è in Pentola e dedicarlo a mia madre "Teresita"... e a Rosamaria che mi ha dato l'idea di condividere le mie ricette con tutti. Capita di aprire il frigo e non sapere cosa fare, magari potrò aiutarvi nel mio piccolo :) Per qualsiasi cosa potete contattarmi scrivendo a: cosaceinpentola@gmail.com "Cucinare è un modo di dare." Michel Bourdin

Precedente Rose cremose di pasta sfoglia e pancetta Successivo Polpette vegetariane light di cavolfiore ricetta dietetica

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.