Cotoletta marinata al forno

Eccomi qui…oggi sono stata mattiniera, ho cercato di mantenere la parola.

Ieri come ti ho scritto su Facebook ( se ancora non l’hai fatto seguimi cliccando mi piace alla mia pagina Una Wedding Planner ai fornelli) ho preparato una semplicissima e profumatissima cotoletta al forno.

La mia musa ispiratrice è stata la “cotoletta palermitana” presa tra le ricette di Giallo Zafferano ma ovviamente l’ho modificata un po’ per crearne una totalmente personalizzata. Sono molto fiera di questa ricetta innanzitutto perché è leggera e quindi adatta a queste calde giornate primaverili, poi non disdegniamo il fatto che si può marinare con diverse ore di anticipo, anzi più marina più è buona quindi è un’ottima alternativa per chi ha poco tempo; arrivi a casa, inforni ,15′ e la cena è servita! La casa sarà inondata dai profumi e ti assicuro che la panatura sarà croccante come se l’avessi fritta. Ottimo risultato con poche energie! 😉

Beh adesso che ti ho incuriosito ti lascio la mia ricetta. Prepara un po’ di carne in più perché vedrai che andrà a ruba.

Ps. Ovviamente se non preferisci la carne rossa potrai tranquillamente optare per qualsiasi tipo di carne bianca.

COTOLETTA MARINATA AL FORNO

Ingredienti per 2 persone

3 fette di carne ideale per cotoletta

erbe aromatiche ( salvia, menta, rosmarino, basilico )

Aglio 1 spicchio

Limone 1/2

Olio q.b

Pangrattato q.b

Come hai visto gli ingredienti sono pochissimi ma ti assicuro che il sapore ti sorprenderà e che non l’abbandonerai più. Io uso le erbe aromatiche che ho sul mio terrazzo tu potrai prendere quelle che hai a disposizione o quelle che gradisci di più.

La preparazione è molto molto semplice. In un contenitore mettere a marinare le fette di carne, private del grasso in eccesso e dei nervi, con le erbe aromatiche accuratamente lavate ed asciugate, l’aglio tagliato a pezzettoni abbastanza grandi, il succo di mezzo limone e l’olio, tanto quanto ne serve a coprire la carne.

Lasciar marinare coperto con pellicola trasparente in modo tale che gli odori restino nella carne almeno 2 ore. Come ho sottolineato prima più marina meglio è ma comunque è bene non superare le 5/6 ore. Diciamo che io ho messo la carne a marinare alle 15.00 e per le 19.00 l’ho infornata. Se sei a casa rigira ogni tanto la carne in modo tale da farla insaporire per bene, qualora invece tu possa farlo non preoccuparti la preparazione non ne risentirà. 🙂

Quando sarà il momento di infornare prendere la teglia e ricoprirla con carta forno. Prendere un contenitore e riempirlo di pane gratuttuggiato. Passare ogni fettina di carne nel pane grattuggiato in modo tale da ricoprirla uniformemente e sistemarla sulla carta a forno. A questo punto possiamo lasciare le erbette sulla carne in modo tale da darle più sapore in cottura oppure eliminarle.

Procedere in questo modo per tutte le fettine, ricoprire con un po’ d’olio della marinata e infornare per 15′ a 180° in forno ventilato.

La crosticina assumerà un bel colore dorato, così ci accorgeremo che la carne è cotta.

Spero di averti dato una buona ricetta da seguire.

Queste cotolette le ho servite con un contorno di involtini di melanzane di cui ti darò presto la ricetta, anche questi sono iper semplici e iper veloci.

Ti aspetto presto con una nuova ricetta e ti aspetto soprattutto anche su Facebook dove, in tempo quasi reale, ti aggiornerò su quello che sto preparando sia dalla cucina che dalla mia “stanza creativa”.

A presto allora.

Ti abbraccio.

Federica.

cotoletta marinata al forno

 

 

 

Precedente Sbriciolona di pesce - cuori di merluzzo con panatura di pomodori secchi Successivo Crostone di focaccina rossa con finta salsa greca, melanzane e polpa di granchio