Crea sito

Risotto all’arancia e gamberetti ricetta facile

Risotto all’arancia e gamberetti ricetta facile, primo piatto autunnale ottimo sia a pranzo che cena, semplice e delicato, ottimo per un menu a base di pesce.

Risotto all’arancia e gamberetti ricetta facile

Un risotto all’arancia e gamberetti perfetto per la cena è quello che vi consiglio oggi, delizioso, contrariamente a quanto si possa pensare non è dolce, io lo vedo molto raffinato e piacevole, di gusto, un piatto ottimo anche per le festività natalizie se volete preparare qualcosa di semplice ed economico.

La ricetta del risotto all’arancia con gameberetti è come quella di un classico risotto, niente più niente meno, resta la particolarità del piatto perchè risulta comunque molto profumato, ed è anche leggero perchè io l’ho fatto senza mantecarlo con il burro, se lo servite subito va bene anche così, resta morbido e vellutato.

L’arancia per me è il frutto autunnale per eccellenza un vero piacere aggiungerlo nei piatti.

Seguitemi in cucina oggi c’è il risotto all’arancia!

risotto-arancia-gamberetti-ricetta-primo-facile-3 risotto-arancia-gamberetti-ricetta-primo-facile-4

QUI CONSIGLI LIGHT

QUI ALTRE IDEE

Risotto all’arancia e gamberetti ricetta facile

Ingredienti:

  • 300 g di riso per risotti
  • 200 g di gamberetti surgelati o freschi
  • 2 arance (buccia e succo)
  • 2 cucchiai di vino bianco
  • brodo vegetale o acqua
  • 1 scalogno
  • erba cipollina
  • burro se preferite

Procedimento:

  1. Io ho utilizzato i gamberetti surgelati se utilizzate i freschi, puliteli, eliminate il carapace, la testa e il filetto nero sul dorso.
  2. Tostate qualche minuto il riso in una padella, non aggiungete olioo acqua.
  3. A parte, in un’altra padella, rosolate lo scalogno tagliato a fettine sottili poi unite i gamberetti.
  4. Unite il riso ai gamberetti, la buccia delle arance, il succo e il vino, cuocete rimestando, lasciate sfumare il vino.
  5. Proseguite la cottura aggiungendo di tanto in tanto il brodo o l’acqua.
  6. Cuocete il riso per circa 20 minuti, in ultimo se preferite, aggiungete una noce di burro per mantecare, io non l’ho messo e servite subito
  7. Bon appétit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.