Crea sito

Pomodori secchi sott’olio ricetta veloce

POMODORI SECCHI SOTT’OLIO ricetta veloce e facile, come conservare i pomodori per l’inverno, idea contorno o antipasto, ottimi per i sughi.

Pomodori secchi sott’olio ricetta veloce

E oggi mi son data alle conserve, i pomodori secchi sott’olio ma con un metodo più veloce, una asciugatura di due ore e poi si possono invasare, così sono più morbidi e meno scuri dei pomodori seccati secondo il metodo tradizionale.

La ricetta dei pomodori secchi sott’olio presa qui mi è piaciuta subito perchè è veloce, tempo io ne ho poco e questa calzava a pennello, per motivi di tempo ho dovuto accorciare un po’ i passaggi ma il risultato è soddisfacente.

Seguitemi in cucina oggi ci sono i pomodori secchi sott’olio!

A SINISTRA APPENA FATTI A DESTRA PIU’ SECCHI

Pomodori secchi sott'olio ricetta veloce vickyart arte in cucina Pomodori secchi sott'olio ricetta veloce vickyart arte in cucina

QUESTO è il risultato finale qui si vede meglio, spero, il video è dimostrativo per il procedimento o comunque volendo si possono lasciare anche giusto un po’ scottati e invasati, ma non secchi al 100%

Pomodori secchi sott'olio ricetta veloce vickyart arte in cucina

Pomodori secchi sott’olio ricetta veloce

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

ingredienti:

  • 1/2 chilo di pomodori tipo ciliegino
  • aglio
  • origano
  • peperoncino
  • aceto
  • olio

Procedimento:

  1. QUI VIDEO RICETTA
  2. Utilizzate solo i pomodori “sani” senza imperfezioni altrimenti tutta la conserva andrà in malora.
  3. Tagliate i pomodorini a metà e sistemateli in una ciotola.
  4. Bollite 2 bicchieri di acqua con 1/2 bicchiere di aceto poi versatelo sui pomodori e lasciateli riposare una ventina di minuti.
  5. Al termine sgocciolate i pomodori e sistemateli in una cesta rivestita da carta da cucina e metteteli ad asciugare all’aria due ore, rigirandoli, in questo modo i pomodori saranno un po’ più morbidi, io li ho lasciati all’aria per un ora e per un’altra ora li ho cotti in forno a 130°
  6. In questo periodo il sole non è molto forte se volete i pomodori belli secchi innanzitutto occorre procedere la mattina e lasciarli a seccare almeno il doppio del tempo o per più giorni finchè non si sarà eliminata tutta l’acqua.
  7. Altro sistema per ottenere i pomodori secchi è quella di cuocerli in forno a 120-130° per 8-10 ore.. un dispendio di elettricità.
  8. Sterilizzate i vasetti mettendoli in una pentola piena di acqua, riempite i vasetti e la pentola, l’acqua deve essere alta almeno un paio di centimetri rispetto al livello dei vasetti, inserite anche tappi ed eventuali guarnizioni.
  9. Lasciate cuocere per venti minuti oltre il bollore, poi scolateli su un cannovaccio pulito.
  10. Trascorso il tempo di essiccamento incominciate ad invasare, mettete olio, pomodorini, spezie varie e aglio a pezzetti, man mano pressate i pomodori con un pestello.
  11. Riempite di olio fino ad un centimetro dal bordo e assicuratevi che non ci sia troppo spazio tra i pomodori, il vasetto deve essere bello compatto.
  12. Quelli che vedete in foto o in video sono dimostrativi, ovvero il vasetto con i pomodori più rossi è fatto in giornata ed aperto subito, quindi senza tempo di riposo, l’altro è con pomodori più secchi.
  13. Conservateli almeno un paio di settimane in un luogo buio, una volta aperti metteteli in frigo e consumateli in una settimana dieci giorni al massimo, versate altro olio sempre a coprire i pomodori, l’olio protegge il prodotto dalle muffe e batteri.
  14. Bon appétit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.