Crea sito

Pecorelle di Genga con frutta secca dolci della befana

Pecorelle di Genga con frutta secca, dolci della befana, semplicissimi e golosi, ricetta tipica delle Marche, biscotti ripieni con marmellata, frutta e sapa.

Pecorelle di Genga con frutta secca dolci della befana

Le pecorelle di Genga sono un dolce tipico delle Marche fatte nel periodo della Befana, dovrebbero essere a forma di pecorella oppure di befana, non è facile rifarle senza formina o comunque ci vorrebbe un po’ di tempo per cui i miei sono semplici ravioli o mezzelune.

La ricetta delle pecorelle di Genga presa QUI è piuttosto semplice, frutta secca in questo periodo non manca a casa, e, per fortuna nemmeno la sapa, che adoro, quindi non c’è voluto molto per realizzarli, mi mancavano solo la marmellata di mele e il mistrà.

Seguitemi in cucina oggi ci sono le pecorelle di Genga!

Pecorelle di Genga con frutta secca dolci della befana vickyart arte in cucina Pecorelle di Genga con frutta secca dolci della befana vickyart arte in cucina

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

SEGUI ARTE IN CUCINA SU INSTAGRAM

Pecorelle di Genga con frutta secca dolci della befana

Ingredienti:

  • 250 g di farina di grano
  • 2 uova
  • 50 g di zucchero
  • 25 g di strutto (io burro)
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 bicchierino di mistrà (omesso)
  • buccia di limone grattugiata
  • acqua calda se serve

Per il ripieno:

  • 125 g di marmellata di mele (io arancia)
  • uva passa 50 g
  • mandorle tritate 50 g
  • fichi secchi 50 g
  • 25 g di noci
  • 50 g di mele 50 g
  • 125 ml di sapa o  vino cotto
  • 1 pizzico di cannella

Procedimento:

  1. Preparate la sfoglia mescolando la farina con lievito, strutto, zucchero, buccia di limone, uovo, mistrà e acqua calda se serve.
  2. Raccogliete l’impasto e lasciatelo riposare.
  3. Tagliate tutta la frutta secca a coltello, in pezzi piccoli, tagliate anche i fichi secchi e le mele.
  4. Versate questi ultimi ingredienti in una ciotola, aggiungete la sapa e la marmellata, mescolate per bene.
  5. Prelevate la sfoglia, dividetela in due parti, stendetela non troppo sottile perchè potrebbe bucarsi, quindi all’incirca 3 mm.
  6. Sistemate il ripieno a mucchietti su una sfoglia, poi adagiate sopra l’altra sfoglia e ritagliate come dei ravioli, è il modo più semplice e veloce.
  7. Sigillate per bene il ripieno pigiando con un dito intorno al ripieno, poi segnate con una forchetta.
  8. Le forme tipiche di questi biscotti ripieni sono quelle delle pecorelle o delle befane, occorre ritagliarle con un coltello o se avete delle formine.
  9. Fate dei tagli su questi ravioli, spennellate con un tuorlo e cuocete nel forno caldo a 180° per 20 minuti circa, devono dorare.
  10. Bon appétit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.