Crea sito

Bianchittus sardi meringhe con mandorle

Bianchittus sardi, meringhe con mandorle, dolci facili e veloci, ricetta tipica, dolci delle feste

Bianchittus sardi meringhe con mandorle

Buonissimi! uno dei miei dolci preferiti e per preferiti si intende una di quelle cose che mangerei senza fermarmi, i bianchittus sardi si, sono uno di quelli, ne mangerei a chili se potessi.

La ricetta dei bianchittus sardi è molto semplice, non è una classica meringa, o meglio, è una meringa arricchita con mandorle all’interno, una vera delizia per quelli come me.

Questi dolci sono tipici dei giorni delle feste, anche se ormai si trovano tutto l’anno ed è comunque facile farli in casa, uno tira l’altro peccato che c’è lo zucchero, sono calorici.

Adoro i dolci sardi perchè per la maggior parte si tratta di dolci secchi e anche facili da realizzare, ovviamente tranne per quei dolci decorati a regola d’arte, farli in casa non è facile.

Questi bianchetti o bianchini, sono molto facili e finiscono subito, quindi abbondate, con questa dose ne vengono circa 20.

Seguitemi in cucina oggi ci sono i bianchittus sardi!

Bianchittus sardi meringhe con mandorle vickyart arte in cucina

Bianchittus sardi meringhe con mandorle

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Ingredienti:

  • 2 albumi
  • 250 g di zucchero
  • 65 g di mandorle intere
  • buccia di un limone

Procedimento:

  1. Accendete il forno a 150°
  2. Mettete gli albumi nella ciotola del robot, incominciate a montarli.
  3. Appena il composto prende consistenza aggiungete lo zucchero e la buccia di limone grattugiata.
  4. Montate fino ad ottenere un composto dalla consistenza lucida.
  5. A questo punto unite le mandorle e spatolate a mano.
  6. Rivestite una placca da forno, prelevate il composto a cucchiaiate e sistemate man mano i mucchietti distanziati tra loro.
  7. Infornate e lasciate cuocere per circa 30 minuti, dopo i 20 minuti controllate la cottura, se sono ancora troppo morbidi all’interno proseguite altri 10 minuti.
  8. Le meringhe saranno di un colore marroncino chiaro, non bianchi.
  9. Sfornate e lasciate raffreddare, quando raffreddano induriscono perfettamente.
  10. Si presentano con una delicata crosticina esterna.
  11. Bon appétit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.