Crea sito

Arrosticini di pollo e zucchine ricetta facile e veloce

Arrosticini di pollo e zucchine ricetta facile e veloce, secondo semplice e sfizioso perfetto per cena o a pranzo, piacciono anche ai bambini.

Arrosticini di pollo e zucchine ricetta facile e veloce

Un semplicissimo piatto perfetto sia a pranzo che cena, gli arrosticini di pollo e zucchine, si preparano in poco tempo e sono deliziosi, con zucchine o senza, se non le preferite, sono sfiziosissimi da portare a tavola.

La ricetta degli arrosticini di pollo e zucchine è anche veloce da realizzare, una volta tagliata tutta la carne e le zucchine ci vuole poco ad infilzarli sugli spiedi, se non vi piacciono le zucchine potete utilizzare i peperoni, le patate oppure melanzane, insomma gli ortaggi che preferite di più.

Gli arrosticini, con carne di pecora, sono un piatto tipico della cucina abruzzese, sono deliziosi, non amo molto la carne di pecora ma li abbiano assaggiati l’anno scorso e sono subito piaciuti a tutti, a casa preferisco prepararli con carne bianca.

Seguitemi in cucina oggi ci sono gli arrosticini di pollo e zucchine!

Arrosticini di pollo e zucchine ricetta facile e veloce vickyart arte in cucina Arrosticini di pollo e zucchine ricetta facile e veloce vickyart arte in cucina

Arrosticini di pollo e zucchine ricetta facile e veloce

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Ingredienti:

  • 300 g di fettine di pollo o tacchino
  • 1 zucchina
  • sale
  • olio
  • limone
  • pane grattugiato

Procedimento:

  1. Tagliate le fettine a striscioline sottili nel senso della lunghezza della fetta di carne.
  2. Tagliate la zucchina a dadini più o meno di un paio di centimetri.
  3. Sistemate la carne alternandola alle zucchine sugli spiedini, potete tagliarla a pezzetti di un paio di centimetri ma ci vorrebbe troppo.
  4. Ho praticamente inserito la carne sullo spiedo ad S pungendola in 3 punti, poi stretti tra loro e alternato il pezzetto di zucchina, in alternativa potete utilizzare i bocconcini di carne e tagliarli a cubetti.
  5. E’ molto più semplice farlo che spiegarlo, l’importante è tenere la carne stretta.
  6. Con questa quantità di carne dovreste riuscire a fare 9-10 spiedini.
  7. Infarinateli nel pane grattugiato, spennellateli con olio e cuocete in forno a 180° per una ventina di minuti devono colorire.
  8. Preparate poi un pinzimonio di olio, sale e succo di limone per bagnare gli spiedini dopo cotti in modo da tenerli sempre umidi.
  9. Bon appétit

16 Risposte a “Arrosticini di pollo e zucchine ricetta facile e veloce”

  1. Ciao…da Abruzzese volevo solo dire che gli arrosticini sono fatti con la carne di pecora e non agnello…e sono gustosissimi!!!!
    Grazie

  2. Vi chiamate giallo “zafferano ” (élite abruzzese) e gli avete dato il nome di arrosticini (altrettanto élite). Quelli sono SPIEDINI! #savetherustell

    1. perchè sono diversi dagli spiedini, gli spiedini sono fatti con tagli di carne piuttosto grande mentre questi sono con tagli di carne piccola di un centimetro come gli arrosticini, carne diversa ovviamente

      1. No, ti stai arrampicando sugli specchi: quelli che mostri in foto sono spiedini, perchè il taglio è indubbiamente maggiore. Inoltre, tanto per essere chiari, solo la produzione “industriale” fa gli arrosticini di 1 cm. Ma NOI abruzzesi la “schifiamo” la produzione industriale. Negli arrosticini manuali (unici per noi), invece, la carne è tagliata con il coltello a tocchetti irregolari (pure più piccoli di 1 cm) di varia dimensione interponendo strati di carne molto magra a tocchettini di grasso per renderli morbidi e profumati. “…Quest’ultimo tipo di arrosticini, a detta degli estimatori, è il più pregiato perché necessita di carne di ottima qualità per poter reggere bene una cottura più lunga…”

        1. assolutamente no, non sono grandi quanto i pezzi di carne che normalmente si utilizzano per gli spiedini, certo non ho preso il metro per tagliarli e ovviamente non sono regolari, impossibile tagliandoli a mano, più o meno mi sono mantenuta intorno ad 1 cm perchè sono quelli che conosco, perchè ho la fortuna di mangiarli ogni anno sul posto e sono buonissimi, quindi come ho già specificato senza nulla togliere ai tipici spiedini abruzzesi, questi possono essere considerati una variante per chi non ama la carne ovina. P.s. li avrei chiamati spiedini come tanti altri che ho fatto se fossero stati realizzati con tagli di carne più grande.. la ragione del titolo è solo questa.

  3. Siete dei buffoni! Gli arrosticini di tacchino sono un peccato contro l’umanità e voi pagani che li propagandate in questo modo finirete all’inferno! Arrivedervi

  4. Definire gli arrosticini “tipici spiedini abruzzesi” è come definire la piazza “tipica sfoglia lievitata napoletana”. Complimenti al qualunquismo culinario e regionale.
    Giorgione “Orto e Cucina” unico faro della cucina italiana.

    1. ehehehe purtroppo già lo fanno, hanno stravolto l’intera cucina napoletana che non ha solo la pizza come piatto clou, ma alla gente piace boh.. la mia comunque non è un offesa all’arrosticino tipico abruzzese, che adoro, li mangio sul posto ogni anno per tutto il periodo che resto in zona, è solo una variante con un altro tipo di carne, personalmente non amo la carne ovina ma quelli mi piacciono, ma non tutti sono come me, ho solo ripreso il fatto che sono tagli di carne piccola infilzata sullo spiedo come gli arrosticini, ribadisco quelli sono il top e non si passa avanti, ma se facessi degli spiedini di pecora e li chiamassi spiedini? dovrei chiamarli arrosticini? 🙂 scherzo ovviamente, capisco la differenza, ma purtroppo non sono la prima ad averli fatti così e non sarò l”ultima ahimè

  5. Allora shitstorm sia!
    Arrosticini = pecora a piccoli cubetti, infilzati e cotti sulla canaletta con poco sale, se a piacere olietto piccante dopo e abbondante Montepulciano d’Abruzzo d’accompagno.
    Qualunque altra cosa è uno spiedino vulgaris, ch’a sennò ècche arvoteca le mùnne!

    1. li conosco benissimo, li mangio ogni anno e con un bicchiere di Montepulciano 🙂 comunque è solo una variante dell’arrosticino, credimi non sono la prima e nemmeno l’ultima che li ha fatti con altra carne e chiamati così.. i tipici abruzzesi sono il top e non si passa avanti, confermo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.