Nasello Panato al Forno con Prezzemolo

Ecco una ricetta per fare un filetto di Nasello Panato al Forno con Prezzemolo veramente saporita e gustosa. Molto facile da realizzare, il segreto di questo piatto sta proprio nell’impanatura, (fatta con l’aggiunta del prezzemolo), che deve essere molto abbondante per tenere la cottura in forno e convertirsi in una deliziosa crosta croccante e dorata.


L’aspetto del Nasello Panato è bello e invitante, meglio se servito con delle verdure fresche. Senz’altro è un buon sistema per far mangiare il pesce anche ai più piccini, ma vi posso assicurare che il nasello preparato in questo modo è ottimo per tutti.    


  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2/3 Persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFiletti di nasello
  • 50 gPangrattato
  • q.b.Farina
  • q.b.Latte
  • 2 cucchiaiPrezzemolo
  • q.b.Sale

Come preparare il Nasello Panato al Forno con Prezzemolo

  1. Versate il pangrattato in un piatto, unite il prezzemolo e aggiungete un pizzico di sale.

    Mescolate bene e formate un composto bello omogeneo. Versate la farina e il latte in due piatti separati. Iniziate con la panatura.

    Asciugate il nasello. Infarinatelo, passatelo sul latte, infarinatelo di nuovo, ripassatelo velocemente sul latte e posatelo sul pangrattato rigirandolo un po’ di volte. Alla fine pressate per bene con le mani in modo da rendere la panatura bella compatta.

    Ungete una perofila dalle dimensioni adeguate. Adagiatevi il filetto. Aggiungete dell’olio d’oliva a filo in modo omogeneo. Infornate a 220 gradi preriscaldato per 30 minuti. A fine cottura il Nasello panato dovrebbe essere bello dorato e con una panatura bella croccante! Impiattate e guarnite con qualche verdurina fresca. Buon Appetito  

2 Risposte a “Nasello Panato al Forno con Prezzemolo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.