Crea sito

Frittelle dolci siciliane Ricetta semplice 3 ingredienti

Le Frittelle dolci siciliane sono una Ricetta semplice con soli 3 ingredienti. Un dolce chiamato anche “sfinci siciliane”, piccole palline di impasto morbido fritte, sofficissime all’interno. Ancora calde vengono fatte rotolare nello zucchero semolato e …chi sa resistere?
Come da tradizione la mia nonna le preparava per la festa di San Martino che ricorre l’11 novembre. Si dice “San Martino…frittelle e vino” ! Si è soliti infatti mangiare le frittelle e assaggiare il vino novello!
L’usanza vuole le frittelle di San Martino con uvetta e semi di finocchio. Io le ho preparate anche semplici, per il piccolo di famiglia, e poi in alcune ho aggiunto l’uvetta, le noci e i golosissimi fichi secchi…una bomba di bontà! Leggi anche le FRITTELLE ALLE MELE SOFFICI.
A voi la scelta, preparatele come preferite, sono comunque buonissime!

come fare le frittelle dolci siciliane
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni25 – 30 frittelle circa
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gfarina ( di grano duro )
  • 250 mllatte (o acqua )
  • 8 glievito di birra fresco
  • 1 pizzicosale
  • 500 mlolio di semi di arachide
  • 150 gzucchero

Per il ripieno:

  • 10noci
  • 100 gfichi secchi
  • 2 cucchiaiuvetta

Per il ripieno tradizionale:

  • 1 cucchiaiosemi di finocchio
  • 40 guvetta

Strumenti

  • 1 Ciotola
  • 1 Pentolino
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Padella
  • 1 Mestolo forato
  • 1 Ciotola

Preparazione delle Frittelle dolci siciliane ricetta semplice 3 ingredienti

Vediamo come fare le frittelle dolci siciliane chiamate anche sfinci siciliane o zeppole siciliane di San Martino in pochi semplici passaggi!
  1. Innanzitutto scaldiamo il latte in un pentolino e sciogliamo il lievito nel latte. Se preferite potete utilizzare anche l’acqua al posto del latte.

  2. Mettiamo la farina in una ciotola, formiamo una fontana al centro e versiamo il latte o l’acqua tiepida con il lievito.

  3. Iniziamo a mescolare e successivamente aggiungiamo un pizzico di sale.

  4. Sbattiamo energicamente l’impasto con le mani , dovrà risultare molto morbido. Si formeranno delle bolle man mano che mescoliamo.

  5. Amalgamiamo bene l’impasto, copriamo con la pellicola per alimenti e lasciamo riposare in un luogo caldo e asciutto, anche dentro il forno spento, per almeno due ore.

Per il ripieno:

  1. Nel frattempo mettiamo in ammollo l’uvetta in acqua fredda per 15 minuti. Poi strizziamola e asciughiamola.

  2. Su un tagliere con l’aiuto di un coltello tagliamo i fichi secchi in piccoli pezzi.

  3. Spezzettiamo anche le noci e riuniamo in una ciotola l’uvetta, le noci e i fichi secchi.

  4. Se volete le frittelle tradizionali, prepariamo l’uvetta ammollata, i semi di finocchio e uniamoli all’impasto in sostituzione al ripieno da me utilizzato.

Procedimento finale:

  1. Trascorso il tempo di lievitazione, l’impasto dovrà essere raddoppiato. Se preferite le frittelle ripiene, uniamo l’uvetta, le noci e i fichi secchi. Rigiriamo delicatamente.

  2. Mettiamo l’olio di semi di arachidi a scaldare in un tegame e quando è abbastanza caldo preleviamo delle palline con l’aiuto di un cucchiaio e gettiamole nell’olio.

  3. Facciamo cuocere fino a quando diventano dorate in modo uniforme, scoliamole con un mestolo forato.

  4. Adagiamole su una ciotola con carta assorbente da cucina.

  5. Rotoliamo ogni frittella su un piatto con lo zucchero semolato e trasferiamo in un piatto da portata.

  6. Le nostre Frittelle dolci siciliane o Sfinci siciliane sono pronte! Buona degustazione!

Note

Le Frittelle dolci siciliane sono ottime calde ma si possono conservare in un contenitore ermetico in vetro, per 1-2 giorni a temperatura ambiente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.