Crea sito

SALSICCIA E FRIARIELLI in padella

Salsiccia e friarielli in padella, un secondo piatto tipico napoletano, pochi ingredienti per un piatto rustico e ricco di sapore, un abbinamento favoloso.

I friarielli sono un tipo di verdura che somiglia molto alle cime di rapa, molto più conosciute e diffuse rispetto ai friarielli. In realtà, i friarielli sono proprio le infiorescenze delle cime di rapa.

La preparazione di questa ricetta è davvero molto semplice: prima di tutto si devono pulire i frairielli, la parte forse un po’ più noiosa. Si fanno poi stufare in padella per pochi minuti dopodiché si saltano in padella con aglio, olio e peperoncino.

Le salsicce possono essere cotte assieme ai friarielli, se vengono sbriciolate e private del budello, avendo gli stessi tempi di cottura. Altrimenti, se preferite servirle intere, si cuociono in una padella a parte per poi ultimare la cottura assieme ai friarielli così da insaporirsi alla perfezione.

In questa ricetta è preferibile usare salsicce suine che sono più succose e saporite ma sono ottime anche quelle di pollo oppure la luganega.

Potete servire salsiccia e friarielli come piatto unico, ovvero secondo più contorno, oppure per prepararci una torta rustica ma a Napoli è usanza riempirci un panino (il famoso “cozzetto” di pane, ovvero la parte finale del filoncino).

Ora non vi resta che leggere questa ricetta partenopea, fatemi sapere se vi è piaciuta. Alla prossima, Ivana.

ISCRIVITI GRATIS ALLE NOTIFICHE, clicca su ATTIVA per ricevere GRATIS la NUOVA RICETTA sul tuo telefono o PC.

ricetta salsiccia e friarielli in padella ricetta secondo napoletano salsiccia cime di rapa fritte
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g friarielli (o cime di rapa)
  • 4 salsicce di maiale
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. peperocino
  • q.b. Sale fino
  • q.b. Olio di oliva

Preparazione

  1. ricetta salsiccia e friarielli in padella ricetta secondo napoletano salsiccia cime di rapa fritte
  2. COME PULIRE I FRIARIELLI

    Prima di tutto vanno puliti i friarielli per cui armatevi di pazienza. I friarielli sono quel tipo di verdura a foglia larga molto leggera per cui producono, purtroppo, molto “scarto” riducendosi notevolmente di volume.

     

  3. Eliminate le foglie più sciupate, sia se sono vecchie risultando come appassite, sia se sono rovinate.

    Eliminate i gambi più lunghi e duri, potete spezzarli con un taglio netto o, per facilitarvi, usare un coltello o delle forbici.

  4. A questo punto lavate le foglie dei friarielli nella vaschetta del lavello o in una ciotola capiente.

    Fateli sgocciolare in uno scolapasta per eliminare l’acqua in eccesso.

  5. COTTURA SALSICCIA E FRIARIELLI

    Fate soffriggere l’aglio con l’olio di oliva e il peperoncino in una padella capiente. Aggiungete i friarielli ben sgocciolati e fateli stufare coperti da un coperchio.

  6. In una padella a parte fate rosolare le salsicce assieme ad un bicchierino di acqua fino a che l’acqua non sarà evaporata dopodiché aggiungete l’olio di oliva e fatele rosolare.

    Quando saranno cotte anche internamente aggiungetele in padella assieme ai friarielli.

  7. Continuate la cottura per 7-8 minuti in modo che si insaporiscano perfettamente. Salate secondo le vostre preferenze.

    Se preferite potete tagliare a pezzettini le salsicce prima di aggiungerle ai friarielli o, eventualmente, cuocerle direttamente assieme alle verdure.

CONSIGLI & CONSERVAZIONE

Potete preparare salsiccia e friarielli anche in anticipo. Vi basterà poi riscaldarle nella stessa padella in cui l’avrete cotta.

E’ preferibile consumare in giornata il piatto per evitare che la salsiccia si asciughi troppo.

SEGUIMI SU FACEBOOK 🙂 clicca MI PIACE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.