Crea sito

Polpettine alla panzanella con tonno

Le polpettine di panzanella con tonno sono una rivisitazione della classica panzanella toscana, una ricetta povera della tradizione.

Un ricetta che, personalmente, amo tantissimo fin dal primo assaggio, non potevo non rifarla sia classica che in altre varianti tutte buonissime.Polpettine alla panzanella con tonno

Polpettine alla panzanella con tonno

Ingredienti per 4 persone:

  • 300g di pane raffermo o pane avanzato da altre preparazioni
  • 150g di pomodorini
  • 1 cetriolo piccolo
  • ½ cipolla rossa
  • Qualche foglia di basilico
  • 1 scatoletta piccola di tonno sott’olio
  • Sale e pepe
  • 1 cucchiaio di aceto
  • Pangrattato q.b.
  • Grissini q.b.
Occorrente:
  • Mixer o robot da cucina

Preparazione dell polpettine alla panzanella con tonno:

in genere per la preparazione della panzanella si elimina la crosta dal pane, ma in questo caso, trattandosi di polpette, io metto tutto.

Tagliate il pane a cubetti, metteteli in una ciotola, riempite un bicchiere con acqua ed il cucchiaio di aceto.

Con l’acqua e aceto cominciate a bagnare il pane, versando poco liquido per volta sopra i pezzi di pane, come per innaffiarlo, non deve essere troppo ammollato, ma appena umido, altrimenti le polpette non tengono.

Lavate i pomodorini, asciugateli, tagliateli a meta’ metteteli in un piatto e salati poco, in modo da fargli perdere un po’ di liquido.

Sgocciolate il tonno, mettetelo in un colino e lasciatelo li in modo da far cadere quasi tutto l’olio.

Lavate e asciugatele foglie di basilico, sbucciate il cetriolo e la cipolla e tagliatelo a pezzi grossolani.

Strizzate il pana il piu’ possibile, mettetelo nel robot, aggiungete il tonno, il cetriolo, la cipolla, il basilico ed i pomodorini sgocciolati.

Tritate tutti gli ingredienti, ma non riduceteli in crema, dovrete ottenere un composto dalla grana grossa, in modo da sentire un po’ di consistenza nelle polpettine.

Trasferite il mix di ingredienti in una ciotola, riducete in granella qualche grissino e mettetelo in un piatto fondo.

Assaggiate l’impasto e aggiustate di sale e pepe.

Cominciate a formare le polpettine, prendete un pochino di impasto e lavoratelo dandogli la forma, se l’impasto risultasse troppo morbido, aggiungete del pangrattato.

Passate ogni polpettina nella granella di grissini, sistematele in un piatto da portata, coprite con un foglio di pellicola trasparente e tenetele in frigo per almeno mezz’ora.

Cambiando forma e dimensioni, potete servirle come antipasto, aperitivo, finger food e anche come secondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *